Carminho

nata il 20.8.1984 a Lissabon, Distrito de Lisboa, Portogallo

Links www.carminho.net (Inglese)

Carminho

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Maria do Carmo de Carvalho Rebelo de Andrade, meglio nota come Carminho[1] ComIH (Lisbona, 20 agosto 1984), è una cantante e compositrice portoghese.

È figlia della fadista Teresa Siqueira, ed è considerata una tra le più talentuose e innovatrici cantanti di fado della sua generazione, interpretando anche altri generi musicali, come la musica popolare portoghese, la MPB, jazz, música pop e rock.

Biografia

Carminho è nata il 20 agosto del 1984, a Lisbona, figlia di Nuno Maria Bello Rebelo de Andrade e di Maria Teresa da Câmara de Siqueira Archer de Carvalho, cantante portoghese di fado.

A due anni di età, la famiglia si è trasferita in un piccolo villaggio dell'Algarve, dove Carminho si abituò ad ascoltare gli album di sua madre, la sua principale influenza riguardo al fado, così come altri fados che i suoi genitori ascoltavano e cantavano — « mi ricordo di assistere a serate di fado a casa, quando avevo cinque o sei anni. Ho delle fotografie, di quando ero molto piccola, ero in pigiama, in braccio a mio padre,avevo quattro o cinque anni, c'erano dei violinisti e mia madre che cantava» ricordò la cantante in una intervista. Inoltre, Carminho venne introdotta alla musica brasiliana attraverso telenovele che avevano come colonna sonora canzoni di Chico Buarque, Elis Regina, Milton Nascimento, Tom Jobim e Vinícius de Morais. A 12 anni la famiglia torna a Lisbona. Inizialmente si erano installati nel Bairro Alto ma dopo si trasferirono al Campo de Ourique.

È in quel periodo che la madre decide di prendere in gestione la casa de fados A Taverna do Embuçado, che appartenne a João Ferreira Rosa. Situata in un altro quartiere popolare di Lisbona, Alfama, più precisamente nella Travessa do Embuçado, Carminho entra in contatto in quello spazio con alcuni dei principali interpreti del Fado, come João Ferreira Rosa, João Braga, Carlos Zel o Camané. In una festa organizzata nel Coliseu dos Recreios, la giovane stessa chiederà ai genitori di cantare. «Ho detto che volevo farlo e o mio padre disse di no, perché non voleva fare figuracce. Ma io ho insistito e lui ha detto che potevo andare se Paquito, che suonava al Embuçado in quel periodo, avesse approvato. Paquito [chitarrista della taverna] disse que sapevo reggere il tempo ed ero intonata: 'Perché non dovresti farla andare?'. Io cantavo il 'Fado do Embuçado' e nient'altro . Adorarono, perché era come avere una mascotte, una bambina dalla gonna svolazzante che cantava il 'Fado do Embuçado'. A partire da quel momento, ogni volta che c'era una giornata particolare mia madre, mi portava all' Embuçado», racconta. A partir dai 15 anni, Carminho iniziò a cantare regolarmente nella casa de fado di famiglia.

Parallelamente all'attività come fadista, Carminho si è diplomata in Marketing e Pubblicità presso l'IADE, a Lisbona.

Carriera musicale

Ha cantato in diverse case di fado come A Taverna do Embuçado, Petisqueira de Alcântara e Mesa de Frades., È stata in Svizzera, durante quindici giorni dedicati al Portogallo e con il gruppo, Tertúlia de Fado Tradicional ha inciso quattro canzoni ("Toca Pr'á Unha", "O Vento Agitou O Trigo", "Fado Pombalinho" e "O Fado da Mouraria") del CD "Saudades do Fado", edito nel 2003.

Ha partecipato negli spettacoli della fiera del toro che realizzati nel 2003 e 2004 a Santarém e in occorrenza delle cerimonie di adesione di Malta all'Unione Europea si esibì nel paese a invito dell'Ambasciata Portoghese.

Nel 2005 canta in uno spettacolo, che ha luogo nel Teatro Camões, offerto dal presidente della Turchia al presidente Jorge Sampaio. Ancora nel 2005 riceve il prémio Amália, nella categoria Revelação Feminina.

Nel 2006 collabora alle registrazioni del disco "O Terço Cantado" che riceve la benedizioni apostolica del Papa Benedetto XVI. Le canzoni sono di Ramon Galarza e le voci sono dei fratelli Carmo Rebelo de Andrade e Francisco Rebelo de Andrade (partecipanti del programma "Operação Triunfo" e Festival RTP da Canção).

Carminho partecipa nel film "Fados" di Carlos Saura del 2007. Il disco con la colonna sonora include il singolo "Casa de Fados" con la partecipazione di Vicente da Câmara, Maria da Nazaré, Ana Sofia Varela, Carminho, Ricardo Ribeiro e Pedro Moutinho.

A maggio del 2008 partecipa ad un concerto di Tiago Bettencourt, si esibisce anche nella Casa da Música, nell'Expo Zaragoza 2008 ed è invitata allo spettacolo commemorativo dei 45 anni di carriera di Carlos do Carmo, nel Pavilhão Atlântico. In quello stesso anno interpreta "Gritava contra o silêncio", estratto del racconto di Sophia de Mello Breyner Andersen, nel primo disco di inediti di João Gil.

Nel 2009 viene segnalata dal sito Cotonete come uno dei nomi dell'anno da seguire.

Il disco di esordio "Fado", viene edito il primo di giugno del 2009.

Partecipa nella campagna del 2011 del Pirilampo Mágico, incidendo la canzone "Ser Feliz" con Ney Matogrosso. È uno dei diversi personaggi famosi ad essere stati invitati per il disco "Os Fados e as Canções do Alvim" di Fernando Alvim.

Collabora anche con Pablo Alborán nel tema "Perdonáme", che ha avuto un grande successo in Spagna e Portogallo, e anche in "Lusa" di Pedro Luís.

A marzo del 2012 lancia il suo secondo disco intitolato "Alma". L'edizione brasiliana include i duetti con Chico Buarque ("Carolina"), Milton Nascimento ("Cais") e Nana Caymmi ("Contrato de Separação").

L'album "Canto" viene edito nel 2014. Il disco conta con la partecipazione di Marisa Monte.

Il 27 gennaio del 2015 è stata nominata Commendatrice dell'Ordem do Infante D. Henrique.[2]

Discografia

  • Fado (CD, EMI, 2009)
  • Alma (CD, EMI, 2012)
  • Canto (CD, Warner, 2014)
  • Carminho Canta Tom Jobim (CD, Biscoito Fino/Warner, 2016)
Altri
  • Ser Feliz (2011) - campanha Pirilampo Mágico - Con Ney Matogrosso
Collaborazioni
  • Tertúlia de Fado Tradicional - Toca Pr'á Unha / O Vento Agitou O Trigo / Fado Pombalinho / O Fado da Mouraria (2003)
  • "O Terço Cantado" (2006)
  • Colonna sonora del film "Fados" de Carlos Saura - Casa de Fados (2007)
  • João Gil - Gritava contra o silêncio (2008)
  • Biografia do Fado - Escrevi teu Nome No Vento
  • As Minhas Penas (Fado Perseguição) (2008)
  • Rão Kyao (2009) - Noite Gosta De Mim / Fado De Rua - Cantiga Do Ladrão
  • "Café Poesia 2010" - Livro do Dessassossego (extracto) (2010)
  • Pablo Alborán - Perdonáme (2011)
  • Fernando Alvim - Meu Amor Vem Ver O Rio (2011)
  • Pedro Luis - Lusa (2012)
  • Carlos do Carmo - Lisboa Oxalá (2013)
  • Alceu Valença - Recife (2014)
  • Marisa Monte - Chuva no Mar (2014)
  • Elba Ramalho (2015) - Nos Ares De Lisboa - Um Passarinho Enganador
  • HMB (2016) - O Amor É Assim
  • Danças Ocultas (2016) -

Premi

  • 2013 - Prémio Carlos Paredes

Note

Altri progetti

Collegamenti esterni

Controllo di autorità VIAF: (EN269173321 · GND: (DE1027730884
Questa pagina è stata modificata l'ultima volta il 28.05.2017 01:19:02

Questo articolo si basa sull'articolo Carminho dell'enciclopedia liber Wikipedia ed è sottoposto a LICENZA GNU per documentazione libera.
In Wikipedia è disponibile una lista degli autori.