Eric Bibb

Eric Bibb

nato il 16.8.1951 a New York City, NY, Stati Uniti d'America

Links www.ericbibb.com (Inglese)

Eric Bibb

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Eric Bibb (New York, 16 agosto 1951) è un cantautore statunitense blues.

Biografia

Originario di New York, figlio di Leon, cantautore folk ed attore statunitense, crebbe in un ambiente permeato dalla tradizione folk.[1]

Si trasferì all'inizio degli anni settanta in Europa dapprima a Parigi collaborando con Mickey Baker poi a Stoccolma dove vive attualmente con la moglie.

Nella sua lunga carriera ha pubblicato oltre trenta album, collaborato con moltri artisti tra cui Taj Mahal, Odetta, Charlie Musselwhite, Guy Davis e Bukka White.

Ha ricevuto la nomination al Grammy Award per Shakin' a Tailfeather e varie nomination come miglior artista di blues acustico.

Discografia

Album in studio

  • Seans the best (1972)
  • Rainbow people (1977)
  • Olikalikadant (1978) con Cyndee Peters
  • April Fools (1979) con Bert Deivert
  • River Road (1980) con Bert Deivert
  • Songs For Peace (1982)
  • Hello Stranger (1983) con Bert Deivert
  • Golden Apples Of The Sun (1983)
  • A Collection of Cyndee Peters & Eric Bibb (1993) con Cyndee Peters
  • Spirit & The Blues (1994) con i Needed Time
  • Good Stuff (1997) con i Needed Time
  • Me To You (1997)
  • Home To Me (1999)
  • Roadworks (1999)
  • Just Like Love (2000)
  • Painting Signs (2001)
  • A Family Affair (2002) con Leon
  • Natural Light (2003)
  • Sisters & Brothers (2004) con Rory Block, & Maria Muldaur
  • Friends (2004)
  • A Ship Called Love (2005)
  • Praising Peace: A Tribute to Paul Robeson (2006) con Leon
  • Diamond Days (2006)
  • 12 Gates To The City (2006)
  • Eric Bibb, A Retrospective ‒ with new studio track, "Trust The Dawn", and live track, "Saucer & Cup" (2006)
  • Get On Board (2008)
  • Spirit I Am (2008)
  • Booker's Guitar (2010)
  • Blues Ballads & Work Songs (2011)
  • The Haven (2011)
  • Booker's Guitar (2011)
  • Deeper In The Well (2012)
  • Brothers in Bamako (2012) con Habib Koité
  • Celebrating Wendell Berry in Music (2013) con Andrew Maxfield [2]
  • Jericho Road (2013)
  • Migration Blues (2017)

Album dal vivo

  • Live At The Basement (2002)
  • An Evening with Eric Bibb (2007)
  • Live À FIP (a.k.a. Live At FIP) (2009)
  • Troubadour Live With Staffan Astner (2011)

Note

Bibliografia

  • Colin Larkin (a cura di), 5th Concise Edition. The Encyclopedia of Popular Music, Omnibus Press, 2007, ISBN 978-0-85712-595-8.

Altri progetti

Collegamenti esterni

Controllo di autorità VIAF (EN12063-1834 · ISNI (EN0000 0001 1463 5419 · LCCN (ENno98011739 · GND (DE135086752 · BNF (FRcb141558381 (data) · NLA (EN40579029
Questa pagina è stata modificata l'ultima volta il 13.08.2018 15:35:03

Questo articolo si basa sull'articolo Eric Bibb dell'enciclopedia liber Wikipedia ed è sottoposto a LICENZA GNU per documentazione libera.
In Wikipedia è disponibile una lista degli autori.