Drew Barrymore

Drew Barrymore

nata il 22.2.1975 a Culver City, CA, Stati Uniti d'America

Drew Barrymore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Drew Barrymore alla prima di La verità è che non gli piaci abbastanza (2009)

Drew Blyth Barrymore (Culver City, 22 febbraio 1975) è un'attrice, produttrice cinematografica e regista statunitense.

Discende dalla famiglia Barrymore, una delle più importanti dinastie di attori a Hollywood.

Biografia

Drew nasce dal matrimonio tra l'attore John Drew Barrymore e un'aspirante attrice, Jaid Barrymore (nata Makò). I suoi genitori divorziano nel 1984, quando lei ha nove anni. Da parte di padre ha un fratellastro, John Blyth, e due sorellastre, Blyth Dolores e Brahma Blyth.

Il nome Drew le è stato dato per ricordare quello della bisnonna[1], l'attrice Georgiana Drew, mentre il nome Blyth era il cognome originale della dinastia fondata dal suo bisnonno, Maurice Barrymore.

Carriera

La carriera della Barrymore iniziò a soli 11 mesi, quando venne scelta per pubblicizzare un cibo per cani. All'età di 3 anni recita nel film TV Suddenly, Love, invece a 5 anni esordisce al cinema con Stati di allucinazione.

A 7 anni fu tra i protagonisti del film di Steven Spielberg E.T. , ottenendo buone critiche. Il 20 novembre 1982 diviene la più giovane ospite del programma televisivo Saturday Night Live, dove fece uno sketch in cui rivelava di avere ammazzato E.T.

La sua infanzia fu notoriamente problematica: fumava sigarette a 9 anni, beveva alcolici a 11, fumava marijuana a 12 e sniffava cocaina a 13. A 14 anni tentò il suicidio e fu ricoverata due volte. Pur disintossicandosi, continuò a mantenere un'immagine di "cattiva ragazza", e anzi la sfruttò per diventare un sex symbol quando negli anni novanta riprese la sua carriera cinematografica interpretando una teenager seduttrice in La mia peggiore amica e posò nuda sul numero di gennaio 1995 della rivista statunitense Playboy. Steven Spielberg, suo padrino, per il suo ventesimo compleanno le regalò una copia della rivista completamente ritoccata, dove lei appariva perfettamente vestita in ogni foto; in allegato lasciò una nota con scritto "copriti". Nello stesso periodo apparve nuda in cinque film. Nel 1995 partecipò al famoso show televisivo Late Show with David Letterman, dove la Barrymore stupì il conduttore saltando sulla scrivania e mostrandogli il seno (dando le spalle alle telecamere), come parte del balletto per il suo compleanno.

Barrymore ha continuato la sua carriera interpretando ruoli in commedie romantiche, come Prima o poi me lo sposo e 50 volte il primo bacio, inclusi Charlie's Angels ed il seguito tratti dall'omonima serie tv.

Recentemente ha esplorato ruoli più drammatici come I ragazzi della mia vita, dove interpreta la madre minorenne in un matrimonio fallito con un padre tossicodipendente (tratto da una storia vera di Beverly D'Onofrio), Confessioni di una mente pericolosa, dove ha lavorato gratuitamente in onore al suo grande amico George Clooney ed il cult movie Donnie Darko, in cui lei è anche produttrice esecutiva.

La carriera della Barrymore ha assunto tutti colori dell'arcobaleno. Nelle parole di Yahoo! Movies:

Discende da una dinastia di Hollywood, bambina prodigio, abusatrice di droghe ed alcol in eta prepuberale, sex-symbol dei "teenager" e resuscitata alla purità dalla celluloide, Drew Barrymore è l'incarnazione della caduta e resurrezione delle fortune di Hollywood, auto-reinvenzione e dimostrazione vivente del potere delle buone Pubbliche Relazioni.

Nel 2001 è stata candidata ai Razzie Awards come peggior attrice non protagonista per Freddy Got Fingered.

Più recentemente, la Barrymore è stata oggetto di un documentario non autorizzato, My Date with Drew (Il mio appuntamento con Drew - 2003). In questo filmato un aspirante produttore e fan dell'attrice utilizza le limitate risorse finanziarie e sociali nel tentativo di ottenere un appuntamento con la Barrymore. Attraverso il passaparola, internet, ed uno stile di comunicazione particolare con l'attrice e i suoi più stretti collaboratori alla fine riesce ad ottenere l'agognato appuntamento. La Barrymore dimostra di avere un buon senso dell'umorismo portando una video camera come regalo al fan e divertendosi nell'occasione.

Il 3 febbraio 2004, le è stata dedicata una stella sulla Hollywood Walk of Fame.

Nel luglio 2008 debutta nel ruolo di regista con il film Whip It, tratto da un romanzo di Shauna Cross, presentato il 13 settembre 2009 al Toronto International Film Festival, con Ellen Page.

Nel 2009 sono usciti anche due suoi nuovi film da attrice, precisamente Grey Gardens, adattamento televisivo di un pluripremiato documentario del 1975, dove reciterà assieme a Jessica Lange nel ruolo della sensibile ed estroversa protagonista (per la sua straordinaria interpretazione si aggiudica un Golden Globe), e nella commedia romantica La verità è che non gli piaci abbastanza, in un cast stellare che comprende nomi come Ben Affleck, Jennifer Aniston, Scarlett Johansson e Justin Long.

Nel 2012 ha recitato in Qualcosa di straordinario', con John Krasinski e Kristen Bell.

Vita privata

È la figlioccia del regista Steven Spielberg e dell'attrice Sophia Loren. È la madrina di Frances Bean Cobain, unica figlia di Kurt Cobain e Courtney Love.

Barrymore è stata sposata con Jeremy Thomas, barista e poi proprietario di un bar a Los Angeles dal 20 marzo al 28 aprile 1994 e con il comico Tom Green dal 7 luglio 2001 al 15 ottobre 2002.

Il 3 giugno 2012 ha sposato il consulente d'arte Will Kopelman, figlio dell'ex amministratore delegato di Chanel Arie Kopelman. Il 26 settembre dello stesso anno hanno avuto la loro prima figlia, Olive. Nel novembre 2013, Barrymore ha confermato di essere in attesa del suo secondo figlio[2].

Riconoscimenti

  • Young Artist Awards 1983: Miglior giovane attrice non protagonista per E.T. l'extra-terrestre

Filmografia

Attrice

Film

  • Suddenly, Love, regia di Stuart Margolin - film TV (1978) - non accreditata
  • Bogie, regia di Vincent Sherman - film TV (1980)
  • Stati di allucinazione (Altered States), regia di Ken Russell (1980)
  • E.T. l'extra-terrestre (E.T.: The Extra-Terrestrial), regia di Steven Spielberg (1982)
  • Fenomeni paranormali incontrollabili (Firestarter), regia di Mark L. Lester (1984)
  • Vertenza inconciliabile (Irreconcilable Differences), regia di Charles Shyer (1984)
  • L'occhio del gatto (Cat's Eye), regia di Lewis Teague (1985)
  • Il fantastico mondo dei giocattoli (Babes in Toyland), regia di Clive Donner - film TV (1986)
  • A Conspiracy of Love, regia di Noel Black - film TV (1987)
  • Ci penseremo domani (See You in the Morning), regia di Alan J. Pakula (1989)
  • Lontano da casa (Far from Home), regia di Meiert Avis (1989)
  • Motorama, regia di Barry Shils (1991)
  • La mia peggiore amica (Poison Ivy), regia di Katt Shea (1992)
  • Waxwork 2 - Bentornati al museo delle cere (Waxwork II: Lost in Time), regia di Anthony Hickox (1992)
  • Falso identikit (Sketch Artist), regia di Phedon Papamichael - film TV (1992)
  • Guncrazy, regia di Tamra Davis (1992)
  • Delitto a teatro (No Place to Hide), regia di Richard Danus (1993)
  • The Amy Fisher Story, regia di Andy Tennant - film TV (1993)
  • Alter ego (Doppelganger), regia di Avi Nesher (1993)
  • Fusi di testa 2 (Wayne's World 2), regia di Stephen Surjik (1993)
  • Bad Girls, regia di Jonathan Kaplan (1994)
  • Inside the Goldmine, regia di Josh Evans (1994)
  • A proposito di donne (Boys on the Side), regia di Herbert Ross (1995)
  • Una folle stagione d'amore (Mad Love), regia di Antonia Bird (1995)
  • Batman Forever, regia di Joel Schumacher (1995)
  • Tutti dicono I Love You (Everyone Says I Love You), regia di Woody Allen (1996)
  • Scream (Scream), regia di Wes Craven (1996)
  • Illusioni, regia di Adam Park (1996)
  • Best Men - Amici per la pelle (Best Men), regia di Tamra Davis (1997)
  • Prima o poi me lo sposo (The Wedding Singer), regia di Frank Coraci (1998)
  • La leggenda di un amore - Cinderella (EverAfter), regia di Andy Tennant (1998)
  • Fast Food (Home Fries), regia di Dean Parisot (1998)
  • Mai stata baciata (Never Been Kissed), regia di Raja Gosnell (1999)
  • Skipped Parts, regia di Tamra Davis (2000)
  • Charlie's Angels, regia di McG (2000)
  • Donnie Darko, regia di Richard Kelly (2001)
  • Freddy Got Fingered, regia di Tom Green (2001)
  • I ragazzi della mia vita (Riding in Cars with Boys), regia di Penny Marshall (2001)
  • Confessioni di una mente pericolosa (Confessions of a Dangerous Mind), regia di George Clooney (2002)
  • Charlie's Angels - Più che mai (Charlie's Angels: Full Throttle), regia di McG (2003)
  • Duplex - Un appartamento per tre (Duplex), regia di Danny DeVito (2003)
  • 50 volte il primo bacio (50 First Dates), regia di Peter Segal (2004)
  • L'amore in gioco (Fever Pitch), regia di Bobby e Peter Farrelly (2005)
  • Scrivimi una canzone (Music and Lyrics), regia di Marc Lawrence (2007)
  • Le regole del gioco (Lucky You), regia di Curtis Hanson (2007)
  • La verità è che non gli piaci abbastanza (He's Just Not That Into You), regia di Ken Kwapis (2009)
  • Grey Gardens - Dive per sempre (Grey Gardens), regia di Michael Sucsy - film TV (2009)
  • Whip It, regia di Drew Barrymore (2009)
  • Stanno tutti bene - Everybody's Fine (Everybody's Fine), regia di Kirk Jones (2009)
  • Amore a mille... miglia (Going the Distance), regia di Nanette Burstein (2010)
  • Qualcosa di straordinario (Big Miracle), regia di Ken Kwapis (2012)
  • Insieme per forza (Blended), regia di Frank Coraci (2014)

Televisione

  • ABC Weekend Specials serie TV, episodio 9x01 (1985)
  • The Ray Bradbury Theater serie TV, episodio 1x05 (1986)
  • CBS Schoolbreak Special serie TV, episodio 6x05 (1989)
  • 2000 Malibu Road serie TV, 6 episodi (1992)
  • The Rosie O'Donnell Show, show televisivo 12 episodi (1996-2000)
  • Late Night with Conan O'Brien, show televisivo 29 episodi (1993-2007)
  • Entertainment Tonight, show televisivo 16 episodi (2007-2010)
  • The Essentials, show televisivo 25 episodi (2012-2013)

Doppiatrice

  • Star Fairies, regia di Ray Patterson - film TV (1985)
  • Hercules serie TV, episodio 1x32 (1998)
  • Olive, the Other Reindeer, regia di Steve Moore - film TV (1999)
  • Titan A.E., regia di Don Bluth e Gary Goldman (2000)
  • I Simpson (The Simpsons) serie TV, episodio 12x03 (2000)
  • Curioso come George (Curious George), regia di Matthew O'Callaghan (2006)
  • Beverly Hills Chihuahua, regia di Raja Gosnell (2008)
  • I Griffin (Family Guy) serie TV, 11 episodi (2005-2011)

Produttrice

  • Mai stata baciata (Never Been Kissed), regia di Raja Gosnell (1999)
  • Olive, the Other Reindeer, regia di Steve Moore - film TV (1999)
  • Charlie's Angels, regia di McG (2000)
  • Donnie Darko, regia di Richard Kelly (2001)
  • Charlie's Angels - Più che mai (Charlie's Angels: Full Throttle), regia di McG (2003)
  • Duplex - Un appartamento per tre (Duplex), regia di Danny DeVito (2003)
  • L'amore in gioco (Fever Pitch), regia di Bobby Farrelly e Peter Farrelly (2005)
  • Shoot to Kill serie TV (2008)
  • La verità è che non gli piaci abbastanza (He's Just Not That Into You), regia di Ken Kwapis (2009)
  • Whip It, regia di Drew Barrymore (2009)
  • Tough Love: Couples serie TV, 8 episodi (2010)
  • Charlie's Angels serie TV, 8 episodi (2011)
  • Tough Love serie TV, 18 episodi (2009-2012)

Regista

  • Whip It (2009)
  • Our Deal, videoclip dei Best Coast (2011)

Doppiatrici italiane

Nelle versioni in italiano dei suo film, Drew Barrymore è doppiata da:

  • Rossella Acerbo in E.T. l'Extra-Terrestre, Fenomeni paranormali incontrollabili, Charlie's Angels, Charlie's Angels - Più che mai, I ragazzi della mia vita, Duplex - Un appartamento per tre, 50 volte il primo bacio, L'amore in gioco, La verità è che non gli piaci abbastanza, Amore a mille... miglia
  • Chiara Colizzi in Una folle stagione d'amore, Mai stata baciata, Donnie Darko, Grey Gardens - Dive per sempre
  • Ilaria Stagni in Confessioni di una mente pericolosa, Le regole del gioco, Stanno tutti bene - Everybody's Fine
  • Mavi Felli in Tutti dicono I Love You, La leggenda di un amore - Cinderella
  • Paola Valentini in Scream, Prima o poi me lo sposo, Best Men - Amici per la pelle
  • Francesca Rinaldi ne Il fantastico mondo dei giocattoli
  • Eleonora De Angelis in Wishful Thinking
  • Claudia Razzi in A proposito di donne
  • Laura Boccanera in Batman Forever
  • Irene Di Valmo in La mia peggiore amica
  • Giò Giò Rapattoni in Scrivimi una canzone
  • Silvia Tognoloni in 2000 Malibu Road
  • Stella Musy in Bad Girls
  • Francesca Manicone in Qualcosa di straordinario
  • Lilian Caputo in E.T. l'Extra-Terrestre (ridoppiaggio)

Da doppiatrice è sostituita da:

  • Chiara Colizzi in Titan A.E.
  • Roberta Greganti in Curioso come George
  • Raffaella Castelli in I Griffin (Sig.ra Lockart)
  • Francesca Manicone in Beverly Hills Chihuahua, I Griffin (Jilian Russell)

Note

  1. Come avevano fatto i nonni John e Dolores con il figlio (suo padre), che avevano chiamato John Drew.
  2. http://www.gossippando.it/2013/11/04/drew-barrymore-e-di-nuovo-in-dolce-attesa/

Voci correlate

  • Barrymore (famiglia)

Altri progetti

Collegamenti esterni

  • Scheda su 0000106 dell'Internet Movie Database
  • (EN) Eventi nella vita di Drew Barrymore
  • (EN) The Drew Barrymore Collective

Questa pagina è stata modificata l'ultima volta il 20.04.2014 05:14:14

Questo articolo si basa sull'articolo Drew Barrymore dell'enciclopedia liber Wikipedia ed è sottoposto a LICENZA GNU per documentazione libera.
In Wikipedia è disponibile una lista degli autori.