Banca dati musicale

Musicista

Roberto Prosseda

Roberto Prosseda - © Roberto Prosseda

nato il 7.5.1975 a Latina, Lazio, Italia

Links www.robertoprosseda.com (Italiano, Inglese, Tedesco)

Roberto Prosseda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Roberto Prosseda (Latina, 7 maggio 1975) è un pianista italiano. Ha guadagnato notorietà grazie alle sue incisioni (pubblicate dalla Decca) dedicate a musiche inedite di Felix Mendelssohn.

Biografia

Ha presentato più di venti brani inediti di Mendelssohn in prima esecuzione mondiale in sale quali la Wigmore Hall di Londra, la Philharmonie di Berlino, la Gewandhaus di Lipsia.

Nel 1997 ha vinto ex aequo il Concorso Pianistico Nazionale Premio Venezia eseguendo per il Teatro La Fenice i 4 Improvvisi op. 142 D 935 di Franz Schubert ed il Davidsbündlertänze op. 6 di Robert Schumann a Mogliano Veneto, a Mira (Italia) ed al Teatro Accademia di Conegliano.

Ha suonato come solista con l'Accademia nazionale di Santa Cecilia di Roma, la Filarmonica della Scala di Milano (Concerto per pianoforte e orchestra n. 9 (Mozart) nel 2001 al Teatro alla Scala), la Royal Liverpool Philharmonic, i Berliner Symphoniker, la Mozarteum Orchestra, la London Philharmonic Orchestra, la New Japan Philharmonic.

I suoi recenti impegni discografici per la Decca hanno proseguito il suo percorso di approfondimento del repertorio mendelssohniano: nel 2008 ha realizzato la prima incisione integrale completa delle 56 Romanze senza parole, di cui alcune mai incise prima, e ha inciso l'integrale delle Sonate per violino e pianoforte di Mendelssohn con Francesco D'Orazio. Nel 2009 ha registrato dal vivo a Lipsia il concerto n. 3 per pianoforte di Mendelssohn (ricostruito nel 2006 da Marcello Bufalini) con la Gewandhausorchester Leipzig diretta da Riccardo Chailly. Questo CD ha vinto numerosi premi discografici tra cui, in Francia, lo CHOC di Classica e il Diapason d'Or del mese di Novembre 2009. Nel 2013 ha completato l'incisione dell'integrale pianistica di Mendelssohn in 9 CD, comprendente oltre 50 composizioni di Mendelssohn mai incise prima.

Prosseda è anche attivo nella promozione e valorizzazione della musica italiana del '900, avendo inciso l'integrale delle opere pianistiche di Goffredo Petrassi (Fonè, 2000) e Luigi Dallapiccola (Naxos, 2001). Collabora attivamente con numerosi compositori che hanno scritto brani pianistici per lui. Tra essi, Gilberto Bosco, Nicola Campogrande, Paolo Castaldi, Aldo Clementi, Luca Lombardi, Alessandro Solbiati.

Dal 1999 forma un duo pianistico con la moglie Alessandra Ammara.

Roberto Prosseda è anche presidente dell'Associazione Mendelssohn, fondata nel 2009, e coordinatore artistico di Donatori di Musica, una rete di musicisti, medici e volontari che realizzano stagioni concertistiche nei reparti di Oncologia degli ospedali italiani.

Nel 2009 ha realizzato come autore il documentario "Mendelssohn inedito", trasmesso da Raitre e Rai Educational, con la regia di Angelo Bozzolini ed ha eseguito il Quatuor pour la fin du temps di Olivier Messiaen alla Scala. Nel 2010 ha collaborato, come autore, al documentario RAI "Fryderyk Chopin".

Dal 2011, in particolare col concerto tenuto nel Duomo di Forlì[1], Roberto Prosseda si esibisce in pubblico anche al piano-pédalier: il 13 settembre 2011, infatti, ha presentato in prima esecuzione moderna il Concerto di Charles Gounod per piano-pédalier e orchestra. Lo ha successivamente inciso per l'etichetta Hyperion con l'Orchestra della Svizzera Italiana diretta da Howard Shelley, in un CD comprendente i quattro brani di Gounod per piano-pédalier e orchestra.

Dal 2012 tiene lezioni-concerto sull'interpretazione musicale con l'ausilio del robot-pianista TeoTronico.

Il 27 ottobre 2013 esegue il Valzer in re maggiore MWV U 39 e Baerentänz MWV U 74 (Danza degli Orsi) di Mendelssohn in prima esecuzione assoluta moderna al Palazzo Chigi (Ariccia) inaugurando la stagione autunnale dei Concerti dell'Accademia degli Sfaccendati.

Nel 2013 le Edizioni Curci hanno pubblicato il suo libro "Il Pianoforte", una guida all'ascolto del repertorio pianistico.[2]

Discografia

  • DVD Domovideo “Roberto Prosseda” Piano Recital (Mozart, Schubert, Chopin)
  • CD Fonè 2049 Goffredo Petrassi: Complete Piano Works (1999)
  • CD Naxos 8.557676 Luigi Dallapiccola: Complete Piano Works (2003)
  • CD Velut Luna 112 (2005) “Piano Vibratili”. Italian Contemporary Piano Works
  • CD Decca 476 3038 (2005) «Mendelssohn Discoveries». Felix Mendelssohn: 13 Piano Works, World Premiere Recordings
  • CD Decca 476 5277 (2006) «Mendelssohn Rarities». Felix Mendelssohn: 4 Early Piano Sonatas, World Premiere Recording
  • CD Decca 476 6165 (2007) «Chopin»
  • CD Decca 476 6796 (2 CD, 2008) Felix Mendelssohn: 56 Lieder ohne Worte – Prima incisione completa (2008)
  • CD Decca 478 1525 (2009) Felix Mendelssohn: Piano Concerto n. 3 (ricostruzione di Marcello Bufalini). Gewandhaus Orchestra diretta da Riccardo Chailly
  • CD Decca 476 3962 (2010) Robert Schumann: Fantasia (Fantasia op. 17, Arabeske op. 18, Kinderszenen op. 15, Waldszenen op. 82)
  • CD Decca 476 4545 (2011) Franz Liszt: Années de Pèlerinage, Italie.
  • CD Decca 476 5118 (2 CD, 2012) Felix Mendelssohn: Piano con Fuoco (4 Sonate, 5 Fantasie, 5 Capricci)
  • CD Decca 476 5190 (2012) Felix Mendelssohn: Early Chamber Works (Quartetti per pf. e archi)
  • CD Hyperion CDA67975 (2013) Charles Gounod: Complete Works for pedal piano and orchestra[3]
  • CD Decca (2015) Mendelssohn, Opere complete per pianoforte a 4 mani e per 2 pianoforti - Prosseda/Ammara
  • CD Decca (2016) Mozart, Son. pf. n. 1-6, K. 279-284 - Prosseda
  • CD Decca (2016) Mozart, Mozart for babies - Prosseda

Note

Collegamenti esterni

Controllo di autorità VIAF: (EN118760246 · LCCN: (ENno2004075721 · GND: (DE1393-12420 · BNF: (FRcb15675093c (data)
Questa pagina è stata modificata l'ultima volta il 11.04.2017 16:25:51

Questo articolo si basa sull'articolo Roberto Prosseda dell'enciclopedia liber Wikipedia ed è sottoposto a LICENZA GNU per documentazione libera.
In Wikipedia è disponibile una lista degli autori.