Fiorenzo Carpi

nato il 19.10.1918 a Milano, Lombardia, Italia

morto il 21.5.1987 a Roma, Lazio, Italia

Fiorenzo Carpi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera
"... Il mio teatro è tenuto insieme dalle note di Fiorenzo Carpi. Molto spesso la sua musica ha dato, all'inizio o durante il lavoro, la "chiarificazione" interna di cui avevo bisogno, l'illuminazione di un "tutto" che non riuscivo ad afferrare..."
(Giorgio Strehler, Da un'intervista apparsa sul volume "Strehler dirige" di Giancarlo Stampalia)

Fiorenzo Carpi De Resmini

Fiorenzo Carpi De Resmini (Milano, 19 ottobre 1918  Roma, 21 maggio 1997) è stato un pianista e compositore italiano.

Biografia

Studia, sotto la guida di Arrigo Pedrollo, Giorgio Federico Ghedini (Roberto Lupi), al Conservatorio di Milano, dove si diploma nel 1945.Sue composizioni di questi anni sono:"Varianti" per orchestra da camera, "Inno" per orchestra,"Sonata a tre" per flauto, viola e pianoforte,"Concertino" per violino e pianoforte, "Inni vedici" per contralto, coro misto e orchestra, "Due tempi" per quartetto d'archi, "Sonata notturna" per flauto e violino, "Concerto" per flauto e orchestra da camera, e "La porta divisoria" opera incompiuta tratta dal racconto "Le metamorfosi" di KafKa su libretto di Giorgio Strehler. Nel '49 è fra i fondatori de "I pomeriggi musicali del Teatro Nuovo".

Nel 1947, fonda, insieme a Giorgio Strehler e Paolo Grassi, il Piccolo Teatro di Milano, dove compone le musiche di scena per quasi tutti gli spettacoli messi in scena da Giorgio Strehler e da altri registi del teatro. Ha poi collaborato a quasi tutti gli spettacoli di Dario Fo, Vittorio Gassman, al Teatro dei Gobbi (Valeri, Caprioli, Bonucci, Salce), Franco Parenti, Giustino Durano, e ancora ha composto musiche per Patrice Chereau,Eduardo De Filippo, Klaus Gruber, Angelo Corti, Lamberto Puggelli, Carlo Battistoni Andree Shammah.

Carpi compone anche tutte le canzoni del teatro cabaret milanese, con Franca Valeri, Vittorio Caprioli, Alberto Bonucci, Luciano Salce, Franco Parenti e Giustino Durano ed ha lavorato anche per la televisione, ne Il Mattatore con Vittorio Gassman, nel 1959, nella Canzonissima del 1962, condotta da Dario Fo e Franca Rame e ne Le avventure di Pinocchio di Luigi Comencini (1971).

All'estero ha lavorato al Théare National Populaire di Lione componendo musiche per "Massacre a Paris" di Marlowe e "Toller" di Dorth con la regia di Patrice Chéreau. Al Theatre d'Europe Odéon di Parigi ha composto le musiche per "La trilogia della villeggiatura" di Goldoni e per "L'illusion comique" di Corneille con la regia di Strehler. A Parigi alla Comédie Française con la regia di Dario Fo ha scritto le musiche per "Le medecin malgrè lui" e "Le medecin volant", e le musiche per il balletto di Roland Petit "Charlot dance avec nous"a Marsiglia.Ha lavorato per il Teatro Nacional di Madrid, lo Schauspielhaus di Vienna, il Festspielhaus di Salisburgo, lo Schauspielhaus di Monaco. Per quanto riguarda il cinema ha composto le musiche di molti film. Fra gli altri "Incompreso", "Le avventure di Pinocchio", "Cercasi Gesù", "L'ingorgo", "Buon Natale, buon Anno", "Marcellino, pane e vino","Italian Secret Service", "Mio Dio, come sono caduta in basso" tutti con la regia di Luigi Comencini. Con Louis Malle ha realizzato "Zazie dans le metrò" e "Vie privee"; poi "Senza famiglia" di Vittorio Gassman, "Parigi, o cara","Splendori e miserie di Madame Royale", "Leoni al sole", "Cuori infranti" di Vittorio Caprioli, "La banda Casaroli" e "Baraonda-passioni popolari" di Florestano Vancini,"Un'anguilla da trecento milioni" di Salvatore Samperi, "Diario di un maestro" di Vittorio De Seta, "Un'emozione in più" e "noi faremo KaraKiri" di Francesco Longo; "Il generale dorme in piedi" di Francesco Massaro";"Quattro tassisti" di Giorgio Bianchi; "L'urlo", "La vacanza" e "Salon Kitty" di Tinto Brass; "Piso pisello" di Peter Del Monte, "Danza d'amore sotto gli olmi" di G. Calderone; "La chair de l'orchidee" di Patrice Chereau, "Notte italiana" e "Il prete bello" di Carlo Mazzacurati, "I divertimenti della vita privata" di Cristina Comencini, "I tarassachi" di Francesco Martinotti e Fulvio Ottaviano, "Abissinia" di Martinotti. Per la televisione ha partecipato con la musica a moltissimi programmi tra i quali "Il mattatore" e "il gioco degli eroi" di V. Gassman, "I bambini e noi" di Comencini, la "Canzonissima" con Dario Fo, "Moby Dick" di Carlo Quartucci, molti sceneggiati con Ugo Gregoretti, A. G. Maiano, Daniele D'anza e altri.

Vita privata

Nei primi anni cinquanta sposa l'attrice Luisa Rossi, conosciuta al Piccolo Teatro di Milano, rimanendo vedovo dopo la morte di lei nel 1984. La figlia, Martina Carpi, fa l'attrice.

Filmografia

  • Clandestino a Trieste, regia di Guido Salvini (1951)
  • Episodi della vita di Cristo, cortometraggio regia di Luca Signorelli (1954) (www.archivioluce.com)
  • Zazie dans le metro, regia di Louis Malle (1959)
  • Leoni al sole, regia di Vittorio Caprioli (1961)
  • Vita privata (Vie privèe), regia di Louis Malle (1961)
  • Cronache del '22, regia di Guidarino Guidi (1962)
  • Parigi o cara, regia di Vittorio Caprioli (1962)
  • Cuori infranti, regia di Vittorio Caprioli, Gianni Puccini (1963)
  • I 4 tassisti, regia di Giorgio Bianchi (1963)
  • Incompreso, regia di Luigi Comencini (1966)
  • Italian Secret Service, regia di Luigi Comencini (1968)
  • L'urlo, regia di Tinto Brass (1968)
  • Fuori campo, regia di Peter Del Monte (1969)
  • Infanzia, vocazione e prime esperienze di Giacomo Casanova, veneziano, regia di Luigi Comencini (1969)
  • Splendori e miserie di Madame Royale, regia di Vittorio Caprioli (1970)
  • La vacanza, regia di Tinto Brass (1971)
  • Le avventure di Pinocchio, regia di Luigi Comencini (1971)
  • Diario di un maestro, regia di Vittorio De Seta (1971)
  • Un'anguilla da trecento milioni, regia di Salvatore Samperi (1971)
  • Equinozio, regia di Maurizio Ponzi (1971)
  • Senza famiglia, nullatenenti cercano affetto, regia di Vittorio Gassman (1972)
  • Un bianco vestito per Marialé, regia di Romano Scavolini (1972)
  • Il generale dorme in piedi, regia di Francesco Massaro (1972)
  • Danza d'amore sotto gli olmi, regia di Gianluigi Calderone (1974)
  • Mio Dio, come sono caduta in basso!, regia di Luigi Comencini (1974)
  • Simona, regia di Patrick Longchamps (1974)
  • Non si scrive sui muri a Milano, regia di Raffaele Maiello (1975)
  • Un'orchidea rosso sangue, regia di Patrice Chéreau (1975)
  • Salon Kitty, regia di Tinto Brass (1975)
  • Le uova fatali, sceneggiato TV regia di Ugo Gregoretti (1977)
  • Un'emozione in più, regia di Francesco Longo (1979)
  • L'ingorgo (Una storia impossibile), regia di Luigi Comencini (1979)
  • Corse a perdicuore, regia di Mario Garriba (1980)
  • Voltati Eugenio, regia di Luigi Comencini (1980)
  • Comunisti quotidiani, regia di Ugo Gregoretti (1980)
  • La baraonda, regia di Florestano Vancini (1980)
  • Cercasi Gesù, regia di Luigi Comencini (1981)
  • E noi non faremo karakiri, regia di Francesco Longo (1981)
  • Piso Pisello, regia di Peter Del Monte (1982)
  • Lamante dellOrsa Maggiore, regia di Anton Giulio Majano (1983)
  • L'homme blessè, regia di Patrice Chéreau (1983)
  • Cuori nella tormenta, regia di Enrico Oldoini (1984)
  • La Storia, regia di Luigi Comencini (1986)
  • Un ragazzo di Calabria, regia di Luigi Comencini (1987)
  • Notte italiana, regia di Carlo Mazzacurati (1987)
  • Buon Natale... buon anno, regia di Luigi Comencini (1989)
  • Il prete bello, regia di Carlo Mazzacurati (1989)
  • Maggio Musicale, regia di Ugo Gregoretti (1989)
  • I Taràssachi, regia di Francesco Ranieri Martinotti (1990)
  • Marcellino pane e vino, regia di Luigi Comencini (1991)
  • I divertimenti della vita privata, regia di Cristina Comencini (1992)
  • Abissinia, regia di Francesco Ranieri Martinotti (1993)

Teatro

  • 1947 Le notti dell'ira - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1947 Il mago dei prodigi - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1947 Arlecchino servitore di due padroni - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1947-48 I giganti della montagna - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1947-48 L'uragano - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1947-48 Querela contro ignoto - Landi, Piccolo Teatro di Milano
  • 1947-48 Don Giovanni - Costa, Piccolo Teatro di Milano
  • 1947-48 Delitto e castigo - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1947-48 La selvaggia - Guido Salvini, Piccolo Teatro di Milano
  • 1947-48 Riccardo II - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1947-48 La tempesta - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1947-48 N.N. - Gerardo Guerrieri, Piccolo Teatro di Milano
  • 1947-48 Assassinio nella cattedrale - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1948 Bonaventura veterinario per forza - Sergio Tofano, Teatro Mediolanum di Milano
  • 1948 Edipo Re - Guido Salvini, Teatro Olimpico di Vicenza
  • 1948-1949 Il corvo - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1948-1949 Il gabbiano - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1948-1949 La famiglia Antropus - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1948-1949 La bisbetica domata - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1948-1949 Filippo - Costa, Piccolo Teatro di Milano
  • 1948-1949 Gente nel tempo - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1949 Giulio Cesare - Guido Salvini, Teatro Romano di Verona
  • 1949 Gli straccioni - Guido Salvini, Teatro Olimpico di Vicenza
  • 1949 La figlia obbediente - Gerardo Guerrieri, Gran Teatro La Fenice di Venezia, X Festival Internazionale del Teatro
  • 1949-1950 Lalba dellultima sera - Alessandro Brissoni, Piccolo Teatro di Milano
  • 1949-1950 Riccardo III - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1949-1950 La guerra di Troia non si farà - Flaminio Bollini, Piccolo Teatro di Milano
  • 1949-1950 I giusti - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1949-1950 Alcesti di Samuele - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1950 Sofonisba - Giorgio Strehler, Teatro Olimpico di Vicenza
  • 1950 Antigone - Guido Salvini, Teatro Olimpico di Vicenza
  • 1950 Peer Gynt - Vittorio Gassman, Teatro Valle di Roma
  • 1950-1951 Gli innamorati - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1950-1951 Estate e fumo - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1950-1951 Il misantropo - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1950-1951 Loro matto - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1950-1951 Non giurare su niente - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1950-1951 Frana allo scalo nord - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1950-1951 Re Enrico IV - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1950-1951 La dodicesima notte - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1951 Anna per mille giorni - Guido Salvini, Teatro Valle di Roma
  • 1951 Enrico IV - Giorgio Strehler, Teatro Romano di Verona
  • 1951 Cristoforo Colombo - Guido Salvini, Parco di Nervi
  • 1951 La vedova scaltra - Luigi Squarzina, Teatro Nuovo di Milano
  • 1951 Intrighi damore - Guido Salvini, Teatro Olimpico di Vicenza
  • 1951-1952 Elettra - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1951-1952 Lamante militare - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1951-1952 La famiglia Antropus - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1951-1952 Il medico volante - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1951-1952 Oplà, noi viviamo (Negri, Weill, Hollander) - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1951-1952 Macbeth - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1951-1952 Emma - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1952 Le Troiane - Guido Salvini, Teatro greco di Siracusa
  • 1952-1953 Elisabetta dInghilterra - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1952-1953 Il revisore - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1952-1953 Lingranaggio - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1952-1953 Un caso clinico - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1953 Il dito nellocchio - Giustino Durano, Dario Fo, Franco Parenti, Piccolo Teatro di Milano
  • 1953-1954 La vedova scaltra - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1953-1954 Giulio Cesare - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1953-1954 La sei giorni - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1953-1954 L'imbecille - La patente - La giara - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1953-1954 La mascherata - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1953-1954 La moglie ideale - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1954 I sani da legare - Giustino Durano, Dario Fo, Franco Parenti, Piccolo Teatro di Milano
  • 1954 Senza rete - Teatro Manzoni di Milano
  • 1954 Kean - Vittorio Gassman, Luciano Lucignani, Salerno
  • 1954-1955 La trilogia della villeggiatura - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1954-1955 Il giardino dei ciliegi - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1955 Gigi - Giorgio De Lullo, Teatro Carignano di Torino
  • 1955 Pseudolus - G. Pacuvio, Teatro Romano di Ostia
  • 1955 Il potere e la gloria - Luigi Squarzina, San Miniato
  • 1955 Carnet de notes - Vittorio Caprioli, Teatro dei Gobbi
  • 1955 Le sedie - Franco Parenti
  • 1955 I pallinesti - Franco Parenti
  • 1955-1956 El nost Milan - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1955-1956 La Moscheta - Gianfranco De Bosio, Piccolo Teatro di Milano
  • 1956 Italia sabato sera - Franco Parenti, Piccolo Teatro di Milano
  • 1957-1958 Coriolano - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1957-1958 Goldoni e le sue sedici commedie nuove - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1958-1959 Mercadet laffarista - Virginio Puecher, Piccolo Teatro di Milano
  • 1958-1959 Platonov e altri - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1959-1960 Come nasce un soggetto cinematografico - Virginio Puecher, Piccolo Teatro di Milano
  • 1958-1959 La visita della vecchia signora - Giorgio Strehler, Piccolo Teatro di Milano
  • 1958-1959 La Maria Brasca - Mario Missiroli, Piccolo Teatro di Milano
  • 1958-1959 La congiura - Luigi Squarzina, Piccolo Teatro di Milano
  • 1959-1968 Luomo nudo, luomo in frac - Dario Fo, Teatro Odeon di Milano
  • 1959-1968 Gli arcangeli non giocano a flipper - Dario Fo, Teatro Odeon di Milano[1]
  • 1959-1968 Comica finale - Dario Fo, Teatro Odeon di Milano
  • 1959-1968 Aveva due pistole con gli occhi bianchi e neri - Dario Fo, Teatro Odeon di Milano
  • 1963 Isabella, tre caravelle e un cacciaballe - Dario Fo, Teatro Odeon di Milano[2]
  • 1964 Settimo: ruba un po' meno - Dario Fo, Teatro Odeon di Milano[3]
  • 1965 La colpa è sempre del diavolo - Dario Fo, Teatro Odeon di Milano[4]
  • 1967 La signora è da buttare - Dario Fo, Teatro Manzoni di Milano[5]

Programmi radio

  • Non si vive di solo pane - comode evasioni con morale inedita, di Dario Fo e Franco Parenti, regia di Giulio Scarnicci, domenica 5 agosto 1956, secondo programma, ore 20,30.

Note

  1. Spartiti musicali tratti dall'archivio online di Franca Rame.
  2. Spartiti musicali tratti dall'archivio online di Franca Rame.
  3. Spartiti musicali tratti dall'archivio online di Franca Rame.
  4. Spartiti musicali tratti dall'archivio online di Franca Rame.
  5. Spartiti musicali tratti dall'archivio online di Franca Rame.

Collegamenti esterni

  • CD Edipan - FO canta FO - Le canzoni di Dario FO
  • Scheda su 0005995 dell'Internet Movie Database
  • Archivio online di Franca Rame
Questa pagina è stata modificata l'ultima volta il 08.05.2014 13:52:33

Questo articolo si basa sull'articolo Fiorenzo Carpi dell'enciclopedia liber Wikipedia ed è sottoposto a LICENZA GNU per documentazione libera.
In Wikipedia è disponibile una lista degli autori.