Apocalyptica

Links www.apocalyptica.com (Inglese)

Apocalyptica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera
Apocalyptica

Apocalyptica in concerto: Wacken Open Air 2005.
Paese d'origine  Finlandia
Genere Symphonic metal[1]
Gothic metal[2]
Musica classica
Musica da camera
Rock strumentale
Periodo di attività
1993in attività
Album pubblicati 8
Studio 5
Live 1
Raccolte 2 (DVD)
Si invita a seguire lo schema del Progetto Musica

Gli Apocalyptica sono un gruppo musicale symphonic metal strumentale finlandese, formato ad Helsinki nel 1993 e composto da violoncellisti di formazione classica, specializzato nel repertorio heavy metal.

Storia del gruppo

Il gruppo ha cominciato facendo cover dei Metallica e dei Sepultura con strumenti classici. A partire dal secondo album Inquisition Symphony del 1998, gli Apocalyptica hanno proposto musica di loro composizione, mantenendo influenze heavy metal. Dall'album Reflections il gruppo si è dedicato a sonorità più leggere, ma senza perdere del tutto l'influenza metal delle origini. Occasionalmente suonano anche brani di musica classica, come Hall of the Mountain King di Grieg contenuto nell'album Cult del 2000.

La formazione attuale è composta da tre musicisti, Eicca Toppinen, Paavo Lötjönen e Perttu Kivilaakso, tutti laureatisi presso l'Accademia Sibelius di Helsinki. In passato hanno fatto parte del gruppo anche Antero Manninen e Max Lilja.

I violoncelli degli Apocalyptica sono accompagnati da una batteria durante i concerti e nelle registrazioni. Hanno collaborato con loro i batteristi Mikko Sirén dei Megaphone (che li accompagna dal vivo e nell'album Apocalyptica) e Dave Lombardo degli Slayer (ospite in Apocalyptica e Reflections). Hanno all'attivo anche varie collaborazioni con cantanti solisti o di altri gruppi, tra cui Sandra Nasic dei Guano Apes, Lauri Ylönen dei The Rasmus, Ville Valo degli HIM, Nina Hagen, Till Lindemann dei Rammstein, Adam Gontier dei Three Days Grace, Matthew Tuck dei Bullet for My Valentine, Max Cavalera (ex Sepultura), Cristina Scabbia dei Lacuna Coil, Gavin Rossdale dei Bush e Corey Taylor degli Slipknot/Stone Sour. Il gruppo ha anche collaborato con gli Amon Amarth nel loro Twilight of the Thunder God, infatti nella parte finale di Live for the Kill si sentono i violoncelli del gruppo di Helsinki.

Nel film di Neil LaBute Amici & vicini del 1998 sono stati utilizzati diversi brani tratti da Plays Metallica by Four Cellos come colonna sonora. Dal dicembre 2005 il batterista Mikko Sirén è membro ufficiale della band.

Formazione

Attuale
  • Eicca Toppinen violoncello (1993oggi)
  • Paavo Lötjönen violoncello (1993oggi)
  • Perttu Kivilaakso violoncello (2000oggi)
  • Mikko Sirén batteria (2005oggi)
Ex componenti
  • Max Lilja violoncello (1993-2002)
  • Antero Manninen violoncello (1993-2001) (Spesso suona nelle esibizioni dal vivo da quando Max Lilja lasciò il gruppo)

Discografia

Album in studio

  • 1996 Plays Metallica by Four Cellos
  • 1998 Inquisition Symphony
  • 2000 Cult
  • 2003 Reflections
  • 2005 Apocalyptica
  • 2007 Worlds Collide
  • 2010 7th Symphony

Raccolte

  • 2002 Best of Apocalyptica (solo per il Giappone)
  • 2006 Amplified // A Decade of Reinventing the Cello

Singoli

  • 1996 Apocalyptica
  • 1998 Harmageddon
  • 2001 Path Vol. 2
  • 2002 Hope Vol. 2
  • 2003 Faraway Vol. 2 con Linda Sundblad
  • 2003 Seemann con Nina Hagen
  • 2004 Bittersweet con Ville Valo e Lauri Ylönen
  • 2005 Wie Weit con Marta Jandová e Manu
  • 2005 Life Burns! con Lauri Ylönen
  • 2006 Repressed con Max Cavalera e Matt Tuck
  • 2007 I'm Not Jesus
  • 2007 SOS (con Cristina Scabbia)

Videografia

Album video

  • 2001 Live (in Munich)
  • 2003 Reflections (bonus dell'album Reflections Revised)
  • 2006 The Life Burns Tour

Artisti tributati

Collaborazioni

Con ospiti

  • Dave Lombardo / Slayer (Reflections and Apocalyptica)
  • Emmanuelle Monet (Manu) / Dolly (En Vie)
  • Lauri Ylönen / The Rasmus (Life Burns! e Bittersweet)
  • Ville Valo / HIM (Bittersweet)
  • Linda Sundblad / Lambretta (Faraway Vol. 2)
  • Marta Jandová / Die Happy (Wie Weit/How Far)
  • Matthew Tuck / Bullet for My Valentine (Repressed)
  • Matthias Sayer / Farmer Boys (Hope Vol. 2)
  • Max Cavalera / Soulfly and exSepultura (Repressed)
  • Nina Hagen / (Seemann)
  • Sandra Nasic / Guano Apes (Path Vol. 2)
  • Tomoyasu Hotei / (Grace)
  • Corey Taylor / Slipknot Stone Sour (I'm Not Jesus)
  • Cristina Scabbia / Lacuna Coil (SOS)
  • Till Lindemann / Rammstein (Helden)
  • Adam Gontier / Three Days Grace (I Don't Care)
  • Gavin Rossdale / Bush (End of Me)
  • Brent Smith / Shinedown (Not Strong Enough)
  • Doug Robb / Hoobastank (Not Strong Enough)
  • Lacey Mosley / Flyleaf (Broken Pieces)

Come ospiti

  • Angelzoom (Turn the Sky)
  • Bush (Letting the Cables Sleep Apocalyptica Remix)
  • Grip Inc. (Built to Resist)
  • Gunslingers (Take your Time)
  • Joachim Witt (Bataillon D'amour)
  • OOMPH! (Die Schlinge)
  • Rammstein (Benzin Kerozinii Remix)
  • Schweisser (Meine Liebe Ist Ein Monster)
  • Sebnem Ferah (Perdeler Apocalyptica Version)
  • Sepultura (Valtio)
  • The Rasmus (Dead Promises)
  • Triple X (Bojs Tenju)
  • Waltari (Purify Yourself)
  • Amon Amarth (Live for the Kill)
  • Bullet for My Valentine (Intro)

Note

  1. Encyclopaedia Metallum: The Metal Archives - Apocalyptica
  2. Worlds Collide | Apocalyptica | Recensione | Rockline.it

Altri progetti

Collegamenti esterni

Questa pagina è stata modificata l'ultima volta il 01.04.2014 09:18:36

Questo articolo si basa sull'articolo Apocalyptica dell'enciclopedia liber Wikipedia ed è sottoposto a LICENZA GNU per documentazione libera.
In Wikipedia è disponibile una lista degli autori.