Banca dati musicale

Musicista

Thomas Hengelbrock

Thomas Hengelbrock - © Florence Grandidier

nato il 9.6.1958 a Wilhelmshaven, Niedersachsen, Germania

Links www.thomas-hengelbrock.com (Inglese, Tedesco)

Thomas Hengelbrock

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Thomas Hengelbrock (Wilhelmshaven, 9 giugno 1958) è un violinista, musicologo, regista teatrale e direttore d'orchestra tedesco. Hengelbrock è fondatore e direttore del coro Balthasar-Neumann-Chor e dell'orchestra Balthasar-Neumann-Ensemble. Dal 2011 è il direttore d'orchestra principale della NDR Symphony Orchestra.

Vita e carriera

Hengelbrock è nato a Wilhelmshaven. Ha studiato violino con Rainer Kussmaul ed ha iniziato la sua carriera a Würzburg e a Friburgo in Brisgovia.[1] Ha lavorato come assisteme per Witold Lutosławski, Mauricio Kagel e Antal Doráti ed ha suonato con gruppi musicali come il Concentus Musicus Wien alla direzione di Nikolaus Harnoncourt. Nel 1985 ha co-fondato la Freiburger Barockorchester per la quale ha lavorato come violinista e direttore.[2]

Nel 1991 Hengelbrock ha fondato a Friburgo il coro Balthasar-Neumann-Chor e nel 1995 l'orchestra Balthasar-Neumann-Ensemble con lo scopo di rappresentare lavori dal Barocco fino alla musica contemporanea nel formato "Historically informed", come le opere di Verdi il Rigoletto e il Falstaff messe in scena presso la Festspielhaus Baden-Baden nel 2004 e nel 2007.

Hengelbrock è stato direttore della Deutsche Kammerphilharmonie Bremen dal 1995 al 1999, e direttore musicale della Wiener Volksoper dal 2000 al 2003. Nel 2001 ha fondato il "Feldkirch Festival" presso la città di Feldkirch, Vorarlberg, di cui è stato direttore artistico fino al 2006.

Hengelbrock è stato invitato come direttore di orchestre internazionali come l'Orchestra sinfonica della radio bavarese, la Munchner Philharmoniker, e la Chamber Orchestra of Europe.

Hengelbrock ha fatto il suo debutto al Festival di Bayreuth dirigendo il Tannhäuser di Wagner nel 2011.[3]

Nel 2011 è diventato il successore di Christoph von Dohnányi alla direzione della NDR Elbphilharmonie Orchester.[4][5]

Progetti Speciali

Per EXPO 2000 Hengelbrock ha creato "Ekklesiastische Aktion" con la musica di Bernd Alois Zimmermann, György Ligeti e Johann Sebastian Bach. Ha collaborato con compositori come Jan Müller-Wieland, Qigang Chen, Erkki-Sven Tüür e Simon Wills.

Con il suo coro e la sua orchestra Balthasar-Neumann ha messo in scena diverse opere come il Don Giovanni di Mozart per il Festival di Feldkirch 2006 e Il re pastore per il Festival di Salisburgo 2006.

Nel 2005 in collaborazione con Pina Bausch ha diretto Orfeo ed Euridice di Gluck a Parigi. L'opera è stata presentata dal coro e dall'orchestra Balthasar-Neumann, con il Balletto dell'Opera di Parigi presso l'Opera Garnier. Nel 2008 è stata anche eseguita presso l'antico teatro Greco di Epidauro.[6][7][8]

Nel 2008 Hengelbrock ha presentato presso il teatro Dortmund Il franco cacciatore di Carl Maria von Weber con la Mahler Chamber Orchestra. Successivamente l'opera è stata messa in scena anche a Baden-Baden da Bob Wilson,[9] e la Messa in Si Minore di Bach sempre con l'orchestra Balthasar-Neumann.[10]

Nel giugno del 2010 ha presentato a Dortmund l'opera di Vincenzo Bellini la Norma con Cecilia Bartoli che ha cantato nel ruolo princi per la prima volta.[11]

Registrazioni selezionate

Note

  1. ^ Thomas Hengelbrock Archiviato il 2 maggio 2010 in Internet Archive. Lucerne Festival
  2. ^ Thomas Hengelbrock Archiviato il 5 luglio 2011 in Internet Archive. Deutsches Symphonie-Orchester Berlin, 2007 (in tedesco)
  3. ^ Tannhäuser Archiviato il 25 ottobre 2011 in Internet Archive. Bayreuth Festival 2011
  4. ^ Dirigent Thomas Hengelbrock geht nach Hamburg Badische Zeitung, 28 marzo 2009
  5. ^ Chefdirigent: Thomas Hengelbrock NDR 2011
  6. ^ Gluck: Orpheus und Eurydike Archiviato il 7 luglio 2011 in Internet Archive. Balthasar Neumann Chor und Ensemble
  7. ^ Pina Bausch lässt Orpheus in Griechenland tanzen (Pina Bausch lets Orpheus dance in Greece) Westdeutsche Zeitung, 6 giugno 2008 (in tedesco)
  8. ^ Der magische Moment (Il Momento Magico) review di Renate Klett su taz, 25 luglio 2008 (in tedesco)
  9. ^ Thomas Hengelbrock Archiviato il 6 marzo 2012 in Internet Archive. arte.tv, aprile 2009
  10. ^ Dirigent Thomas Hengelbrock: „Seid Künstler, bleibt Künstler!”
  11. ^ (DE) Julia Gaß, "Norma"-Debüt der Bartoli mit Jubelorkan gefeiert, Ruhrnachrichten, 30 giugno 2010. URL consultato il 1º luglio 2010 (archiviato dall'url originale il 7 ottobre 2011).
  12. ^ Choice 17th century repertoire from St Mark’s‚ Venice in expressive performances review in Gramophone, ottobre 2001

Altri progetti

Collegamenti esterni

Controllo di autorità VIAF (EN17414795 · ISNI (EN0000 0001 0875 4198 · LCCN (ENn90624317 · GND (DE134730194 · BNF (FRcb1396-2357n (data)
Questa pagina è stata modificata l'ultima volta il 09.10.2018 05:50:09

Questo articolo si basa sull'articolo Thomas Hengelbrock dell'enciclopedia liber Wikipedia ed è sottoposto a LICENZA GNU per documentazione libera.
In Wikipedia è disponibile una lista degli autori.