Didier Lockwood

Didier Lockwood - © 2004 mvonlanthen

nato il 11.2.1956 a Calais, Nord-Pas-de-Calais, Francia

morto il 18.2.2018 a Paris, Île-de-France, Francia

Didier Lockwood

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Didier Lockwood (Calais, 11 febbraio 1956 – Parigi, 18 febbraio 2018) è stato un violinista francese.

Biografia

Nato a Calais, dove ha studiato violino classico e composizione al conservatorio, si è interessato ben presto al rock and roll e, nel 1972 ha lasciato gli studi classici per formare un gruppo di rock progressive, i Magma, assieme a suo fratello Francis, pianista.

I due fratelli suonano assieme per tre anni ma Didier si lascia affascinare dalle improvvisazioni di Jean-Luc Ponty nel disco Kink Kong Album di Frank Zappa e la sua musica è influenzata da Stéphane Grappelli con cui va a suonare in tour.

Ha partecipato inoltre all'album Absolutely Live del gruppo fusion canadese Uzeb.

È celebre per la sua tendenza all'esplorazione di nuovi contesti musicali e per la versatilità nel riprodurre vari tipi di suoni con il suo violino amplificato (come ad esempio il suono del treno o del gabbiano).

Il 23 luglio 1982, a Montreux, in Svizzera, ha suonato in concerto con il chitarrista Allan Holdsworth, il batterista Billy Cobham, il bassista e cantante Jack Bruce, ed il tastierista David Sancious.

Nel 2001 ha fondato una scuola pre improvvisazione con strumenti a corda, la CMDL (Centro Musicale Didier Lockwood).

È stato sposato con la cantante Patrizia Petibon.

Nel 2006 è in tour con il chitarrista jazz Martin Taylor.

Nel 2012 intraprende un tour con la Mike Stern Band, esibendosi con Dave Weckl, Tom Kennedy e lo stesso Mike Stern.

In Italia ha collaborato con Claudio Baglioni per l'album Oltre del 1990.

Lockwood è morto improvvisamente nel 2018 per una crisi cardiaca.

Altri progetti

Collegamenti esterni

Controllo di autorità VIAF (EN32183838 · ISNI (EN0000 0001 1440 9382 · LCCN (ENn92079524 · GND (DE134446828 · BNF (FRcb13896740f (data)
Questa pagina è stata modificata l'ultima volta il 20.02.2018 08:39:44

Questo articolo si basa sull'articolo Didier Lockwood dell'enciclopedia liber Wikipedia ed è sottoposto a LICENZA GNU per documentazione libera.
In Wikipedia è disponibile una lista degli autori.