Isabelle Boulay

Isabelle Boulay

nata il 6.7.1972 a Sainte-Félicité, Quebec/Gaspésie, Canada

Links www.isabelleboulay.com (Francese)

Isabelle Boulay

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Isabelle Boulay (Sainte-Felicité, 6 luglio 1972) è una cantante canadese.

È conosciuta soprattutto nei Paesi francofoni Canada, Francia, Belgio e Svizzera.

Biografia

Nativa del Québec, il Canada francese, e di madrelingua francese, nel 1990 alcuni amici la iscrissero al festival Petite-Vallée senza il suo consenso, ma decise di parteciparvi comunque ed ottenne un grande successo.

Nel 1991 vinse il festival della canzone di Gronby con una cover della canzone Amsterdam di Jacques Brel. Nello stesso anno fu invitata a partecipare al festival "Les FrancoFolies de Montréal".

Nel 1993 rappresentò Radio Canada al festival "Truffe de Périgueux" a Périgord in Francia, ottenendo la vittoria nella categoria "miglior canzone francofona". A seguito del suo successo in Francia venne notata dal celebre autore Luc Plamondon, mentre era in cerca di nuovi talenti per una riedizione della sua celebre opera rock Starmania, scritta assieme a Michel Berger, che nel passato ha avuto come interpreti molto nomi illustri come Céline Dion, Tom Jones, Cyndi Lauper, Nina Hagen. Nella nuova edizione di Starmania, Isabelle interpretò il ruolo di Marie-Jeanne.

Nel 1996 presta la sua voce al personaggio "Alys Robi" nell'omonima serie tv e pubblica il suo primo album Fallait pas. Dal 1996 al 2008 ha pubblicato 10 album, fra cui il live Au moment d'etre à vous, in cui reinterpreta grandi successi della musica francese.

Nella sua carriera ha duettato con molti artisti del calibro di Charles Aznavour, Johnny Hallyday e Gilbert Bécaud.

Nel 2008 è uscita il suo decimo album "Nos Lendemains", che contiene due cover: una versione francese di Coucouroucoucou Paloma e L'appuntamento.

Discografia

Album in studio
  • 1996 - Fallait pas
  • 1998 - États d'amour
  • 2000 - Mieux qu'ici-bas
  • 2004 - Tout un jour
  • 2007 - De retour à la source
  • 2008 - Nos lendemains
  • 2009 - Chansons pour les mois d'hiver
  • 2011 - Les grands espaces
  • 2014 - Merci Serge Reggiani
Album live
  • 2000 - Scènes d'amour
  • 2002 - Au moment d'être à vous
  • 2005 - Du temps pour toi
Raccolte
  • 2002 - Ses plus belles histoires
  • 2012 - Master série

Altri progetti

Collegamenti esterni

|autore= |url= http://www.isabelleboulay.com/ |titolo= Isabelle Boulay |accesso= 14 aprile 2008 |lingua= fr |editore= Sito ufficiale |data= }}

  • (FR) Isabelle Boulay, Québec Info Musique. URL consultato il 14 aprile 2008.
Controllo di autorità VIAF: (EN1250-1181 · LCCN: (ENno2001074166 · ISNI: (EN0000 0000 7983 4331 · GND: (DE135194105 · BNF: (FRcb13994344d (data)
Questa pagina è stata modificata l'ultima volta il 13.01.2017 00:20:12

Questo articolo si basa sull'articolo Isabelle Boulay dell'enciclopedia liber Wikipedia ed è sottoposto a LICENZA GNU per documentazione libera.
In Wikipedia è disponibile una lista degli autori.