Richard Rodney Bennett

Richard Rodney Bennett

nato il 29.3.1936 a Broadstairs, Kent, England, Gran Bretagna

morto il 24.12.2012 a New York City, NY, Stati Uniti d'America

Richard Rodney Bennett

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Richard Rodney Bennett (Broadstairs, 29 marzo 1936 – New York, 24 dicembre 2012) è stato un compositore inglese di colonne sonore cinematografiche e televisive, di opere teatrali e di musica sinfonica e corale.

È stato tre volte candidato all'Oscar alla migliore colonna sonora, nel 1968 per Via dalla pazza folla, nel 1972 per Nicola e Alessandra e nel 1975 per Assassinio sull'Orient Express.

In una vasta filmografia di quasi cento colonne sonore tra cinema e televisione, restano memorabili le sue musiche per Le colline dell'odio (1959) di Robert Aldrich e le collaborazioni con i registi Joseph Losey (L'inchiesta dell'ispettore Morgan, 1959; Cerimonia segreta, 1968; Caccia sadica, 1970) e John Schlesinger (Billy il bugiardo, 1963; Via dalla pazza folla, 1967).

Riconoscimenti

  • Oscar alla migliore colonna sonora
    • 1968: candidato - Via dalla pazza folla
    • 1972: candidato - Nicola e Alessandra
    • 1975: candidato - Assassinio sull'Orient Express
  • BAFTA alla migliore colonna sonora (Anthony Asquith Award for Film Music)
    • 1970: candidato - Cerimonia segreta
    • 1971: candidato - Caccia sadica
    • 1973: candidato - Peccato d'amore
    • 1975: vincitore - Assassinio sull'Orient Express
    • 1978: candidato - Equus
    • 1980: candidato - Yankees
    • 1995: candidato - Quattro matrimoni e un funerale

Filmografia parziale

  • International police (Interpol), regia di John Gilling (1957)
  • Obiettivo Butterfly (The Safecracker), regia di Ray Milland (1958)
  • Indiscreto (Indiscreet), regia di Stanley Donen (1958)
  • Oltre il confine (The Man Inside), regia di John Gilling (1958)
  • L'uomo che ingannò la morte (The Man Who Could Cheat Death), regia di Terence Fisher (1959)
  • Le colline dell'odio (The Angry Hills), regia di Robert Aldrich (1959)
  • Il discepolo del diavolo (The Devil's Disciple), regia di Guy Hamilton (1959)
  • L'inchiesta dell'ispettore Morgan (Blind Date), regia di Joseph Losey (1959)
  • Il marchio (The Mark), regia di Guy Green (1961)
  • Sesso peccato e castità (Only Two Can Play), regia di Sidney Gilliat (1962)
  • Storia cinese (Satan Never Sleeps), regia di Leo McCarey (1962)
  • Il braccio sbagliato della legge (The Wrong Arm of the Law), regia di Cliff Owen (1963)
  • Lassù qualcuno mi attende (Heavens Above!), regia di John Boulting e Roy Boulting (1963)
  • Billy il bugiardo (Billy Liar), regia di John Schlesinger (1963)
  • Nanny la governante (The Nanny), regia di Seth Holt (1965)
  • Creatura del diavolo (The Witches), regia di Cyril Frankel (1966)
  • Via dalla pazza folla (Far from the Madding Crowd), regia di John Schlesinger (1967)
  • Il cervello da un miliardo di dollari (Billion Dollar Brain), regia di Ken Russell (1967)
  • Cerimonia segreta (Secret Ceremony), regia di Joseph Losey (1968)
  • Caccia sadica (Figures in a Landscape), regia di Joseph Losey (1970)
  • Nicola e Alessandra (Nicholas and Alexandra), regia di Franklin J. Schaffner (1971)
  • Peccato d'amore (Lady Caroline Lamb), regia di Robert Bolt (1972)
  • E se oggi... fosse già domani? (Voices), regia di Kevin Billington (1973)
  • Assassinio sull'Orient Express (Murder on the Orient Express), regia di Sidney Lumet (1974)
  • Equus, regia di Sidney Lumet (1977)
  • Pollice da scasso (The Brink's Job), regia di William Friedkin (1978)
  • Yankees (Yanks), regia di John Schlesinger (1979)
  • Prigioniero del passato (The Return of the Soldier), regia di Alan Bridges (1982)
  • La torre d'ebano (The Ebony Tower), regia di Robert Knights (1984) (TV)
  • Un incantevole aprile (Enchanted April), regia di Mike Newell (1992)
  • Quattro matrimoni e un funerale (Four Weddings and a Funeral), regia di Mike Newell (1994)
  • La bottega degli orrori di Sweeney Todd (The Tale of Sweeney Todd), regia di John Schlesinger (1997)
  • Gormenghast (2000) (TV)

Collegamenti esterni

Controllo di autorità VIAF: (EN61731028 · LCCN: (ENn81022276 · ISNI: (EN0000 0001 1473 5671 · GND: (DE1189-26403 · BNF: (FRcb1389-1362f (data)
Questa pagina è stata modificata l'ultima volta il 26.07.2017 12:05:11

Questo articolo si basa sull'articolo Richard Rodney Bennett dell'enciclopedia liber Wikipedia ed è sottoposto a LICENZA GNU per documentazione libera.
In Wikipedia è disponibile una lista degli autori.