Maria Guleghina

Maria Guleghina - © www.mariaguleghina.com

nata il 9.8.1959 a Odessa, Ucraina

Links www.mariaguleghina.com (Inglese)

Maria Guleghina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Maria Agasovna Guleghina (Odessa, 9 agosto 1959) è un soprano ucraino, molto versata nel repertorio operistico italiano.

Biografia

Nacque ad Odessa in Ucraina, ai tempi dell'Unione Sovietica, da padre armeno e madre ucraina. Compì gli studi musicali al Conservatorio di Odessa con Evgeny Nikolaevich Ivanov, con il quale continuò a perfezionarsi dopo aver conseguito il diploma.

Fece il suo debutto nel 1985 nel ruolo di Yolantha all'Opera di Stato di Minsk (Bielorussia) appena prima di lasciare l'URSS per intraprendere una carriera internazionale.

Il suo debutto all'estero avvenne nel 1987 nel ruolo di Amelia per improvvisa indisposizione di Susan Marie Pierson (con Luciano Pavarotti in quello di Riccardo, Leo Nucci e Fiorenza Cossotto) in una produzione de Un ballo in maschera al Teatro alla Scala di Milano. Seguirono sempre a Milano l'interpretazione dei ruoli da protagonista come nel 1988 Lucrezia Contarini ne I due Foscari con Renato Bruson, nel 1989 è Tosca con Juan Pons e tiene un recital, nel 1990 è Lizsa nella replica di La dama di picche (opera) di Piotr Ilich Cajkovskij e nel 1992 Manon Lescaut.

Nel 1991 è Tosca nella ripresa nel Teatro Verdi (Firenze) di Tosca (opera) di Giacomo Puccini diretta da Zubin Mehta con Kristján Jóhannsson. Molto presto venne scritturata per cantare a Vienna, Monaco di Baviera, Amburgo, Londra e nelle maggiori capitali europee.

Nel 1991 debutta come Tosca al Wiener Staatsoper. Ancora a Vienna è Maddalena di Coigny in Andrea Chénier con Renato Bruson e Lisa ne La dama di picche nel 1993, Aida nel 1996, Elvira in Ernani con Bruson dirett da Seiji Ozawa nel 1999, Lady Macbeth con Leo Nucci, Leonora ne Il trovatore con Nucci ed Abigaille in Nabucco con Nucci nel 2001. Fino ad oggi la Guleghina ha partecipato a 70 rappresentazioni viennesi.

Nel 1993 è Leonora in Oberto, Conte di San Bonifacio all'Edinburgh International Festival.

Debuttò nel 1995 al Teatro dell'Opera di Roma come Lady Macbeth con Leo Nucci, all'Opera di Parigi nel ruolo di Abigaille in Nabucco con Samuel Ramey ed al Royal Opera House di Londra in Fedora (opera).

Per il Teatro dell'Opera è Tosca nella Villa Borghese nello stesso anno e nello Stadio Olimpico nel 1988 diretta da Daniel Oren e nel 2000.

Sempre nell'Opéra National de Paris è Tosca nel 1996 e nel 1998 con Alfredo Mariotti, Lady Macbeth nel 1999 ed Odabella in Attila (opera) con Ramey nel 2001.

Ancora nel 1996 ha debuttato allArena di Verona come Abigaille in Nabucco ed Aida.

Alla Scala diretta da Riccardo Muti è Abigaille nella prima rappresentazione di Nabucco con Bruson nel 1996, Lady Macbeth nella serata d'inaugurazione della stagione 1997/1998 ripresa dalla RAI, è Manon Lescaut nella prima rappresentazione nel 1998, tiene un recital nel 1999, Tosca nella prima con Salvatore Licitra, Leo Nucci ed Alfredo Mariotti e partecipa alla trasferta in Giappone come Donna Leonora ne La forza del destino al Tokyo Bunka Kaikan nel 2000, Amelia nella prima di Un ballo in maschera e Lady Macbeth nella trasferta nel Gran Teatre del Liceu di Barcellona nel 2001. Ancora a Milano è Fedora (opera) nella prima nel Teatro degli Arcimboldi nel 2004.

Al Royal Opera House è Tosca nel 1997, Maddalena di Coigny in Andrea Chénier nel 1998, Odabella in Attila (opera) e Lady Macbeth nel 2002.

Nel 2006 è Maddalena di Coigny in Andrea Chénier con Carlo Rizzi (direttore d'orchestra), José Cura ed Armando Ariostini al Teatro Comunale di Bologna di cui esiste un DVD ripreso dalla RAI.

Il suo debutto statunitense avvenne alla Metropolitan Opera House di New York nel 1991, dove cantò Maddalena in Andrea Chénier con Renato Capecchi (ancora con Pavarotti nel 1996). Nello stesso anno al Met è anche Tosca. Cantò poi alla San Francisco Opera come Tosca con Juan Pons diretta da Daniel Oren nel 1992 e Lisa ne La dama di picche (opera) nel 1993; all'Opera di Chicago in Ernani, Simon Boccanegra, Cavalleria rusticana e Fedora. Successivamente ampliò il suo repertorio includendo Attila e Macbeth. Dopo la caduta dell'Unione Sovietica andò a cantare anche in Russia debuttando al Teatro Mariinsky di San Pietroburgo nel 1992, nel ruolo di Lisa ne La dama di picche di Tchaikovsky.

Al Metropolitan nel 1994 è Santuzza in Cavalleria rusticana (opera) con Kristián Jóhannsson, nel 1995 è Lisa ne La dama di picche diretta da Valery Gergiev, nel 1998 è Aida, nel 2001 Abigaille in Nabucco con Juan Pons e Samuel Ramey, nel 2002 Dolly in Sly (opera) di Ermanno Wolf-Ferrari con Plácido Domingo, nel 2007 Giorgetta ne Il tabarro con Salvatore Licitra, Lady Macbeth e Norma (opera) e nel 2009 Adriana Lecouvreur (opera) con Domingo e Turandot con Ramey. Finora il soprano ha preso parte a 160 rappresentazioni al Met.

La Guleghina ha anche cantato molte volte in Giappone (due volte in tournée con il Teatro alla Scala). Viene considerata dai più come uno dei principali soprani drammatici della sua generazione. Anche se la sua tecnica non è eccellente, è in gran parte ammirata per la sua voce calda e ricca, la forte presenza scenica e l'assoluto impegno drammatico per i suoi ruoli sul palcoscenico. Ha cantato l'aria di apertura (Aida) in occasione dell'apertura ufficiale del nuovo Teatro dell'Opera di Oslo. Nel novembre 2009 è stata protagonista in Turandot al Metropolitan di New York. Superati in forma ragguardevole i 25 anni di carriera, ha ripreso Turandot alla Scala di Milano nel 2011. Ha rappresentato la Russia cantando alle cerimonie di apertura e chiusura dei XXI Giochi olimpici invernali a Vancouver nel 2010. Nel 2011 è Leonora in Oberto, Conte di San Bonifacio al Théâtre des Champs-Élysées.

Nel 2012 è Turandot nel Deutsche Oper Berlin, Lady Macbeth nell'Opéra de Monte-Carlo ed Abigaille in Nabucco a Bilbao.

Repertorio

Repertorio operistico
Ruolo Titolo Autore
Norma Norma Bellini
Lisa Pikovaya dama ajkovskij
Iolanta Iolanta ajkovskij
Adriana Lecouvreur Adriana Lecouvreur Cilea
Maddalena di Coigny Andrea Chénier Giordano
Fedora Romazov Fedora Giordano
Santuzza Cavalleria rusticana Mascagni
Manon Lescaut Manon Lescaut Puccini
Floria Tosca Tosca Puccini
Giorgetta Il tabarro Puccini
Turandot Turandot Puccini
Zemfira Aleko Rachmaninov
Francesca Francesca da Rimini Rachmaninov
Rosina Il barbiere di Siviglia Rossini
Leonora Oberto, Conte di San Bonifacio Verdi
Abigaille Nabucco Verdi
Elvira Ernani Verdi
Lucrezia Contarini I due Foscari Verdi
Odabella Attila Verdi
Lady Macbeth Macbeth Verdi
Gulnara Il corsaro Verdi
Leonora Il trovatore Verdi
Violetta Valery La traviata Verdi
Amelia Grimaldi Simon Boccanegra Verdi
Duchessa Elena I vespri siciliani Verdi
Amelia Un ballo in maschera Verdi
Elisabetta di Valois Don Carlo Verdi
Leonora di Vargas La forza del destino Verdi
Aida Aida Verdi
Desdemona Otello Verdi
Dolly Sly Wolf-Ferrari

CD parziale

  • Puccini, Manon Lescaut - Muti/Cura/Guleghina/Gallo, 1998 Deutsche Grammophon
  • Verdi, Oberto - Marriner/Ramey/Urmana/Guleghina/Neill, 1996 Decca

DVD & BLU-RAY parziale

  • Ciaikovsky, Dama di picche - Gergiev/Grigorian/Guleghina, 1992 Philips
  • Giordano, Andrea Chénier - Levine/Pavarotti/Guleghina, Decca
  • Puccini, Manon Lescaut - Muti/Cura/Guleghina, 1998 TDK
  • Puccini, Tosca - Muti/Guleghina/Licitra/Nucci, 2000 Euroarts/TDK
  • Puccini, Turandot - Nelsons/Guleghina/Giordani, 2009 Decca
  • Verdi, Nabucco - Levine/Pons/Gulegina/Ramey, 2001 Deutsche Grammophon
  • Verdi, Nabucco - Oren/Nucci/Guleghina, regia Denis Krief 2007 Decca

Bibliografia

  • R. Mancini. Le guide de l'opéra, les indispensables de la musique. Fayard, 1995. ISBN 2-213-59567-4

Collegamenti esterni

Questa pagina è stata modificata l'ultima volta il 11.05.2014 07:19:40

Questo articolo si basa sull'articolo Maria Guleghina dell'enciclopedia liber Wikipedia ed è sottoposto a LICENZA GNU per documentazione libera.
In Wikipedia è disponibile una lista degli autori.