Nicki Minaj

Nicki Minaj

nata il 8.12.1982 a Trinidad, Trinidad e Tobago

Alias Onika Tanya Maraj

Links nicki-minaj.org (Inglese)
www.mypinkfriday.com (Inglese)

Nicki Minaj

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera
Nicki Minaj

Nazionalità  Stati Uniti d'America
Genere Rap
Rhythm and blues
Hip house
Pop
Periodo di attività
2004in attività
Etichetta Young Money Entertainment, Universal Motown
Album pubblicati 1
Studio 1
Sito ufficiale
Si invita a seguire lo schema del Progetto Musica

Onika Tanya Maraj (Port of Spain, 8 dicembre 1982) è una rapper statunitense, di origini africane, indiane e trinidadiane[1]. Ha iniziato la sua carriera musicale nel 2009, dopo essere stata scoperta dal rapper statunitense Lil Wayne, ma principalmente nel 2010, ottenendo successo e popolarità, soprattutto in patria..

Origini

Nicki Minaj è nata nel 1982 a Saint James, un sobborgo di Port of Spain, capitale dello stato di Trinidad e Tobago. I suoi genitori sono di discendenza indiana e afro-trinidadiana[2]; lei ha vissuto a Saint James con sua nonna fino all'età di 5 anni, mentre i suoi genitori erano in cerca di una casa a New York, nel distretto Queens. La madre andava a visitarla soltanto occasionalmente e un giorno, quando Nicki aveva 5 anni, decise di portarla con sé a New York; lì dovette fare i conti con un padre che abitualmente si ubriacava, faceva uso di droghe e che una volta tentò addirittura di uccidere la moglie dando fuoco alla casa[3].

Nicki ha frequentato la Elizabeth Blackwell Middle School 210, dove ha imparato a suonare il clarinetto. Si è laureata a LaGuardia High School, scuola pubblica specializzata nell'insegnamento della danza, del canto e dell'arte drammatica; inizialmente pensava di cantare a LaGuardia, ma perse la voce il giorno dell'audizione.

Carriera

2004-2009: Inizi della carriera e collaborazioni

Ha iniziato la propria carriera nel 2004, a 19 anni, facendo da corista per alcuni rapper locali, fino ad essere notata su MySpace da una etichetta discografica, grazie alla quale collabora in diversi mixtape con Lil Wayne.[4] Beam Me Up Scotty, un altro mixtape pubblicato nel 2008, ottiene critiche favorevoli da BET ed MTV.[5][6].Nel 2009 viene scelta da Mariah Carey per duettare con lei in Up Out My Face. Seguono numerose altre collaborazioni, fra cui Usher in Lil Freak, con Lil Wayne in Knockout, Ludacris in My Chick Bad e Robin Thicke in Shakin' It 4 Daddy. Nel 2010 duetta con Christina Aguilera in Woohoo, singolo pubblicato su iTunes il 18 maggio, con Jay Sean in 2012 (It Ain't the End) e con Rihanna in Raining Men, contenuta nell'album della cantante barbadiana e in seguito estratta come singolo promozionale. Registra inoltre il remix ufficiale di Single Ladies (Put a Ring on It) nel quale duetta con Beyoncè.

2010-2011: Pink Friday e il successo

Il 30 marzo 2010 viene pubblicato Massive Attack primo singolo di Nicki Minaj, a cui collabora Sean Garrett, che però non ottiene il successo sperato.[7] La canzone anticipa l'uscita dell'album di debutto della cantante, inizialmente previsto per marzo 2010[8], ma successivamente posticipato. Il 23 novembre 2010 viene pubblicato il suo primo album in studio Pink Friday[9]. Il CD si rivela un gran successo e nella sua undicesima settimana di permanenza nella classifica americana, raggiunge la prima posizione. Anche nel resto del mondo i risultati sono soddisfacenti, e entro un mese il CD ha già superato il milione di copie vendute e è stato certificato platino in patria. L'album è anticipato dal primo singolo Your Love: la canzone, che incorpora rap e R&B, utilizza un campionamento del classico di Annie Lennox No More I Love You's, entra nei primi venti posti della Billboard Hot 100, alla posizione 14 e viene certificato platino. Raggiunge anche la vetta della classifica americana dedicata esclusivamente ai brani R&B/Hip-Hop, rendendola la prima artista femminile solista a raggiungerne la vetta dal 2002. Il brano viene seguito poi da Check It Out un brano elettrorap realizzato in collaborazione con Will I Am, che ottiene un gran successo in Europa, ma un successo più moderato in patria. Right Thru Me, quarto singolo estratto da Pink Friday, ottiene anch'esso un successo moderato. Nel gennaio 2011 viene pubblicato il singolo Moment 4 Life con il rapper Drake, che ottiene un ottimo successo raggiungendo il 13 posto negli USA, il settimo nella classifica dei brani R&B-Hip-Hop, sempre americana, e addirittura il secondo nel Regno Unito. Il video della canzone, che vede la rapper in veste di principessa che sposa il principe, interpretato da Drake, le frutta una nomination agli MTV Video Music Awards come miglior collaborazione. Ormai diventata una personalità affermata nella scena rap, il 4 aprile 2011 viene estratto il quinto singolo dall'album, Super Bass. La canzone è tuttora il maggior successo della rapper; è entrata nei primi tre posti negli Stati Uniti (terza posizione), diventando un tormentone estivo. Inoltre è entrata nella top ten di numerosi paesi quali Canada, USA, Regno Unito e Australia. Il video della canzone vince il premio per il miglior video Hip-Hop agli MTV Video Music Awards. Sempre ad aprile, viene pubblicato il remix di Till the World Ends della cantante Britney Spears, che vede la collaborazione della rapper e di Ke$ha. Il remix aiuta la canzone a fare un salto di ben otto posizioni (11-3) nella Billboard Hot 100. A giugno Nicki Minaj collabora con David Guetta e Flo Rida in Where Them Girls At che ottiene un ottimo successo. Minaj collabora con il DJ francese anche in un pezzo contenuto nell' album di Guetta, Turn Me On, poi estratto nel novembre 2011 come quarto singolo dall'album del DJ. In seguito vengono pubblicati, ognuno con il corrispettivo video, anche i singoli Did It On Em e Fly (Ft Rihanna). Quest'ultima ha tuttora raggiunto la diciannovesima posizione negli USA. A fine ottobre 2011 collabora col rapper Drake nel singolo Make Me Proud, che ha raggiunto la nona posizione nella Billboard Hot 100. A fine anno Super Bass risulta l'ottava canzone più venduta dell'anno in USA [10] e Pink Friday, dopo essere stato certificato doppio platino dalla RIIA, diventa il settimo CD più venduto, sempre negli Stati Uniti [11].

2011-presente: Pink Friday: Roman Reloaded

Nel 2011 la rapper ha collaborato con la giovane Willow Smith nel singolo Fireball e con Big Sean nel remix di Dance (A$$), pezzo che ha raggiunto la decima posizione in USA. Inoltre, agli American Music Awards, tenutisi a novembre, Nicki Minaj ha ricevuto due premi; per miglior artista R&B/hip-hop e per miglior album R&B/hip-hop per Pink Friday. A fine novembre sono apparse foto che ritraevano la cantante in studio, e il rapper Birdman ha affermato che sta lavorando con lei per il suo secondo album. La stessa Minaj ha confermato il titolo del suo nouvo cd: Pink Friday: Roman Reloaded, aggiungendo anche che sarà pubblicato il 14 febbraio 2012. In seguito la data viene posticipata al 3 aprile 2012. Inoltre è stato annunciato dalla rivista statunitense Billboard che la cantante riceverà il premio Rising Star, cioè il premio per il migliore artista emergente, il 2 dicembre 2011. Il 3 dicembre 2011 viene pubblicato il primo singolo promozionale dall'album, Roman in Moscow. Il secondo singolo promozionale, Stupid Hoe, viene pubblicato il 20 dicembre 2011. Secondo molti quest'ultima canzone è indirizzata alla rapper Lil' Kim, con la quale Nicki Minaj è in conflitto da parecchio tempo. Il video della canzone è risultato il video più visto in 24 ore su Youtube con quasi cinque milioni di visualizzazioni

Discografia

Album

  • 2010 - Pink Friday
  • 2012 - Pink Friday: Roman Reloaded

Singoli

  • 2010 - Massive Attack (ft. Sean Garrett)
  • 2010 - Your Love
  • 2010 - Right Thru Me
  • 2010 - Check It Out (ft. will.i.am)
  • 2011 - Moment 4 Life (ft. Drake)
  • 2011 - Did It on' Em
  • 2011 - Super Bass
  • 2011 - Fly (Nicki Minaj) (ft. Rihanna)
  • 2012 - Stupid Hoe

Collaborazioni

  • 2009 - I Get Crazy (di Lil Wayne)
  • 2009 - Lollipop Luxury (di Jeffree Star)
  • 2009 - Up Out My Face (di Mariah Carey)
  • 2010 - Letting Go (Dutty Love) (di Sean Kingston)
  • 2010 - My Chick Bad (di Ludacris)
  • 2010 - Lil Freak (di Usher)
  • 2010 - Woohoo (di Christina Aguilera)
  • 2010 - Up All Night (di Drake)
  • 2010 - Knockout (di Lil Wayne)
  • 2010 - Bottoms Up (di Trey Songz)
  • 2010 - 2012 (It Ain't The End) (di Jay Sean)
  • 2010 - Monster (di Kanye West)
  • 2010 - Raining Men (di Rihanna)
  • 2010 - Cupid's Got A Gun (di Shanell)
  • 2010 - I Ain't Thru (di Keyshia Cole)
  • 2011 - The Creep (di The Lonely Island)
  • 2011 - Where Them Girls At (di David Guetta con Flo Rida)
  • 2011 - Turn Me On (di David Guetta)
  • 2011 - You the Boss (di Rick Ross)
  • 2011 - Fireball (di Willow Smith)
  • 2011 - Higher (di Eminem & Drake)
  • 2011 - Make Me Proud (di Drake)
  • 2011 - Y.U. Mad (di Birdman con Lil Wayne)
  • 2012 - Gimme All Your Luvin (di Madonna & M.I.A.)

Remix

  • 2010 - Whip My Hair (Remix) (Willow Smith ft. Nicki Minaj)
  • 2010 - Single Ladies (Remix) (Beyoncè ft. Nicki Minaj)
  • 2010 - In My Head (Remix) (Jason Derulo ft. Nicki Minaj)
  • 2011 - Till the World Ends (The Femme Fatale Remix) (Britney Spears ft. Nicki MInaj & Kesha)
  • 2011 - Dance (Ass) (remix) (Big Sean ft. Nicki Minaj)

Note

  1. McGarry, Kevin (2009) "The New Queen Bee | Meet Nicki Minaj", New York Times, June 4, 2009
  2. [1]
  3. [2]
  4. "FEATURE: Nicki Minaj:Climax", XXL, November 24, 2008
  5. Reid, Shaheem (2009) "Lil Wayne Introduces Nicki Minaj", MTV, May 4, 2009
  6. "SoundOff TV: One On One With LowKey & Nicki Minaj", BET, May 1, 2009
  7. http://www.rap-up.com/2010/03/29/new-music-nicki-minaj-f-sean-garrett-massive-attack/
  8. Nicki Minaj Is Taking Her Time With Album Release. Nickiminajfans.com, 24 febbraio 2010. URL consultato il 4 marzo 2010 .
  9. [3]
  10. http://www.billboard.com/#/charts-year-end/hot-100-songs?year=2011
  11. http://www.billboard.com/#/charts-year-end/the-billboard-200?year=2011

Altri progetti

Collegamenti esterni

Questa pagina è stata modificata l'ultima volta il 29.01.2012 11:42:38

Questo articolo si basa sull'articolo Nicki Minaj dell'enciclopedia liber Wikipedia ed è sottoposto a LICENZA GNU per documentazione libera.
In Wikipedia è disponibile una lista degli autori.