Banca dati musicale

Musicista

Arabella Steinbacher

Arabella Steinbacher - © Sammy Hart

nata il 14.11.1981 a München, Bayern, Germania

Links Facebook (Inglese)
www.arabella-steinbacher.de (Tedesco)

Arabella Steinbacher

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Arabella Miho Steinbacher (Monaco di Baviera, 14 novembre 1981) è una violinista tedesca.

Biografia

Steinbacher è nata a Monaco di Baviera il 14 novembre 1981. Suo padre, tedesco, era primo répétiteur all'Opera di Stato della Baviera mentre la madre, cantante giapponese, si era trasferita in Germania per studiare. Ha iniziato a studiare il violino a tre anni e a nove anni è entrata alla Hochschule für Musik und Theater München, sotto la guida di Ana Chumachenco.

Steinbacher ha studiato anche con Ivry Gitlis e ha preso parte a delle masterclass con Dorothy DeLay e Kurt Sassmannshaus. Ha vinto diversi riconoscimenti importanti, tra i quali la Joseph Joachim International Violin Competition nel 2000, e nell'anno successivo una borsa di studio dello stato di Baviera ed una dalla fondazione dei Freundeskreis ("circolo di amici") di Anne-Sophie Mutter.

Steinbacher suona lo Stradivari Booth (1716), di proprietà della Nippon Music Foundation.[1]

Discografia

  • 2004 Aram Il'ič Chačaturjan – Concerto for violin and orchestra and for cello and orchestra; Daniel Müller-Schott, City of Birmingham Symphony Orchestra, Sakari Oramo
  • 2005 Darius Milhaud – Violin Concerto No.1, Violin Concerto No.2, Concertino; Münchner Rundfunkorchester, Pincas Steinberg
  • 2006 Violino Latino – Arabella Steinbacher, Peter von Wienhardt
  • 2006 Dmitrij Dmitrievič Šostakovič – Violin Concerto No.1, Violin Concerto No.2, Arabella Steinbacher, Symphonieorchester des Bayrischen Rundfunks
  • 2008 Sonatas for violin and piano/"Gypsy", Poulenc, Fauré, Ravel – Arabella Steinbacher, Robert Kulek
  • 2009 Beethoven/Berg: Concertos for Violin – Arabella Steinbacher, Andris Nelsons

Note

  1. ^ Arabella Steinbacher, su imgartists.com. URL consultato il 29 gennaio 2015 (archiviato dall'url originale il 29 gennaio 2015).

Altri progetti

Collegamenti esterni

Controllo di autorità VIAF (EN119455928 · ISNI (EN0000 0000 8188 4549 · LCCN (ENno2005-107808 · GND (DE130500364 · BNF (FRcb14603250k (data)
Questa pagina è stata modificata l'ultima volta il 23.12.2018 19:36:39

Questo articolo si basa sull'articolo Arabella Steinbacher dell'enciclopedia liber Wikipedia ed è sottoposto a LICENZA GNU per documentazione libera.
In Wikipedia è disponibile una lista degli autori.