Kim Kashkashian

Kim Kashkashian - © www.gingarts.com

nata il 31.8.1952 a Detroit, MI, Stati Uniti d'America

Links www.answers.com (Inglese)

Kim Kashkashian

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Kim Kashkashian (Detroit, 31 agosto 1952) è una violista statunitense.

Carriera

Kim Kashkashian ha studiato con Karen Tuttle ed ha frequentato l'Interlochen Center for the Arts. Ha vinto il secondo premio alla Lionel Tertis International Viola Competition del 1980 e la ARD International Music Competition a Monaco[1] Ha registrato oltre trenta incisioni di composizioni classiche e contemporanee, lavorando assieme a Gidon Kremer e Yo-Yo Ma, ai Wiener Philharmoniker e a Nikolaus Harnoncourt.

Nel 1991 è una musicista nel film Germania nove zero.

Nel 1995 Kashkashian è la solista di viola nella colonna sonora di Eleni Karaindrou per il film Ulysses' Gaze.

Al Teatro alla Scala di Milano nel 1999 esegue Replica di Peter Eötvös con la Filarmonica della Scala diretta dal compositore trasmessa da Retequattro.

I suoi album hanno ottenuto importanti riconoscimenti, come l'Edison Prize (1999) e il Premio Cannes per la musica da camera (2000).

Kashkashian ha commissionato composizioni per viola, come Two Hands per viola e percussioni, composto da Ken Ueno nel 2009.

Kashkashian insegna presso il Conservatorio del New England[2]. Precedentemente ha insegnato a Friburgo e a Berlino. Tra i suoi studenti vi sono stati Julia Rebekka Adler, Sheila Browne, Lim Soon Lee e Diemut Poppen.

Discografia parziale

  • Asturiana - Songs from Spain and Argentina - Kim Kashkashian & Robert Levin, 2007 ECM
  • Fauré, Piano Quartet & Piano Trio - Beaux Arts Trio & Kim Kashkashian, 1988 Philips
  • Kurtag & Ligeti, Music for Viola - Kashkashian, 2012 ECM Records - Grammy Award for Best Classical Instrumental Solo 2013
  • Kurtág & Schumann, Hommage À R. Sch. - Eduard Brunner/Kim Kashkashian/Robert Levin, 1995 ECM
  • Mozart, Conc. vl. n. 1-5/Sinf. conc. K. 364 - Kremer/Harnoncourt/Kaskashian, 1983/1987 Deutsche Grammophon
  • Mozart: Divertimento, K. 563 in E-Flat Major - Gidon Kremer/Kim Kashkashian/Yo-Yo Ma, 1985 Sony
  • Mozart, Duos for Violin and Viola - Gidon Kremer/Kegelstatt Trio/Kim Kashkashian/Valery Afanassiev, 1985 Deutsche Grammophon
  • Neharót, Kim Kashkashian - 2009 ECM
  • Shostakovich: Quartet No. 15 - Gubaidulina: Rejoice! - Daniel Phillips/Gidon Kremer/Kim Kashkashian/Yo-Yo Ma, 1989 SONY BMG/CBS

Note

  1. ^ Edith Eisler, Kim Kashkashian – Making Choices, in Strings, nº 88, agosto/settembre 2000. URL consultato il 4 dicembre 2010 (archiviato dall'url originale il 28 novembre 2010).
  2. ^ (EN) Kim Kashkashian, su AllMusic, All Media Network.

Collegamenti esterni

Controllo di autorità VIAF: (EN85492392 · LCCN: (ENn79038870 · ISNI: (EN0000 0001 1476 5838 · GND: (DE131933337 · BNF: (FRcb138958665 (data)
Questa pagina è stata modificata l'ultima volta il 04.10.2017 12:38:26

Questo articolo si basa sull'articolo Kim Kashkashian dell'enciclopedia liber Wikipedia ed è sottoposto a LICENZA GNU per documentazione libera.
In Wikipedia è disponibile una lista degli autori.