Martin Karl Sandberg

Martin Karl Sandberg

nato il 26.2.1971 a Stockholm, Svezia

Alias Max Martin

Links www.maratone.se (Inglese)

Max Martin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Max Martin (Stoccolma, 26 febbraio 1971) è un produttore discografico, compositore e manager svedese, figlio di una ricchissima famiglia di Stoccolma e divenuto famoso per aver ampiamente collaborato alla realizzazione dei successi planetari I Want It That Way dei Backstreet Boys nel 1999 e It's My Life dei Bon Jovi nel 2000.

Carriera

Prima di iniziare a lavorare nello spettacolo sfruttando la sua passione musicale ha seguito durante tutta la sua gioventù le numerose attività imprenditoriali paterne e si è laureato in Marketing ed Economia. Ha iniziato collaborando con Britney Spears e ha scritto per lei il testo di alcuni successi tra cui la sua prima hit, ...Baby One More Time. Il produttore seguì la cantante nella sua carriera sino al 2001, cioè per i primi 3 album, mentre la cantante pubblicò il suo quarto album, In the Zone, autoproducendolo. Tra gli artisti con cui ha collaborato sono da ricordare i Backstreet Boys, i Bon Jovi gli *N Sync, gli A-ha, i The Ark, Céline Dion e più recentemente James Blunt. Inoltre ha lavorato all'EP di Kesha Cannibal e ai dischi di Katy Perry.

Di recente, ha co-scritto e co-prodotto, con la cantautrice canadese Avril Lavigne, i brani What the Hell (1º singolo), Wish You Were Here (3º singolo), Smile (2º singolo) e I Love You inclusi nel nuovo album della Lavigne, intitolato Goodbye Lullaby. Nel 2011 è tornato inoltre a lavorare per la Spears scrivendo e producendo alcuni brani del suo settimo album studio Femme Fatale.

A partire dal 2001 Martin è considerato uno dei maggiori produttori di musica internazionale e una delle personalità più competenti nel mondo della musica. La sua carriera nel celeb-management si è fortificata quando nel 2002 Richard Branson, presidente della Virgin Jive, valutò che a uno dei frontman dei The Ark, Jepson, serviva urgentemente un manager personale per seguire individualmente la sua immagine ed i suoi impegni professionali in modo più accurato, ovvero come singolo e non solo come componente di un gruppo gestito dall'agente discografico generale Virgin Jon Gray. Visti gli ottimi rapporti che intercorrevano tra i due già dalle registrazioni del debut album della band e la grande esperienza di Martin, questo è diventato, a partire dal 2002, il manager di Jepson dei The Ark, vero e proprio fenomeno di costume in Scandinavia come star e di ottimo successo in diversi altri paesi.

Collegamenti esterni

Questa pagina è stata modificata l'ultima volta il 13.11.2013 00:11:11

Questo articolo si basa sull'articolo Max Martin dell'enciclopedia liber Wikipedia ed è sottoposto a LICENZA GNU per documentazione libera.
In Wikipedia è disponibile una lista degli autori.