Graham Coxon

nato il 12.3.1969 a Rinteln, Niedersachsen, Germania

Links www.grahamcoxon.co.uk (Inglese)

Graham Coxon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Graham Coxon

Roma, 2013
Nazionalità  Regno Unito
Genere Alternative rock
Periodo di attività
1988in attività
Album pubblicati 6
Studio 6
Sito ufficiale
Si invita a seguire lo schema del Progetto Musica

Graham Coxon (Rinteln, 12 marzo 1969) è un cantautore e chitarrista inglese, famoso per essere membro del gruppo rock dei Blur e per il suo lavoro da solista. Sa suonare diversi altri strumenti, tra cui batteria e sassofono e si produce nella scrittura e nella pittura.

Nonostante la permanenza nel gruppo, comincia a pubblicare album solisti già nel 1998, con The Sky is Too High; divisosi dal gruppo, nel 2002, si dedica a tempo pieno alla carriera personale. Tuttora ha sette album solisti pubblicati, di cui tre quando era ancora un membro della band. Durante la sua carriera ha sempre avuto divergenze con il front-man dei Blur (Damon Albarn) per i più svariati motivi, una delle quali la sua forte dipendenza dall'alcol, attualmente risolta.

Secondo gli "addetti ai lavori" è tecnicamente bravissimo (tra i suoi estimatori si colloca Jonny Greenwood dei Radiohead) ma nettamente mancante dal punto di vista "pubblicitario" a causa della sua riservatezza e del suo poco interesse nel volere apparire. Il 9 dicembre 2008 annuncia la riunione con i Blur.

Discografia solista

  • The Sky is Too High (1998)
  • The Golden D (2000)
  • Crow Sit on Blood Tree (2001)
  • The Kiss of Morning (2002)
  • Happiness in Magazines (2004)
  • Love Travels at Illegal Speeds (2006)
  • The Spinning Top (2009)
  • A+E (2012)

Altri progetti

Questa pagina è stata modificata l'ultima volta il 06.03.2014 16:32:41

Questo articolo si basa sull'articolo Graham Coxon dell'enciclopedia liber Wikipedia ed è sottoposto a LICENZA GNU per documentazione libera.
In Wikipedia è disponibile una lista degli autori.