Jonathan Pryce

Jonathan Pryce

nato il 1.6.1947 a Holywell, Flintshire, Wales, Gran Bretagna

Jonathan Pryce

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Jonathan Pryce nel 2007

Jonathan Pryce (Holywell, 1 giugno 1947) è un attore teatrale e attore cinematografico britannico.

Biografia

Nel 1980 vince l'Olivier Award per la sua interpretazione di Amleto, imponendosi come uno dei più interessanti e raffinati interpreti della sua generazione, non solo come attore di prosa, ma anche come cantante e attore di musical, grazie alle sue performance in spettacoli quali Miss Saigon, che gli vale il Tony Award, Oliver! e My Fair Lady.

Molto richiesto come caratterista e attore di supporto sul grande schermo; sarà Sam Lowry, ingenuo e patetico sognatore, in Brazil (a fianco di Robert De Niro), che lo consacrerà nel 1985. Dopo l'uscita di questo capolavoro visionario di Terry Gilliam, Jonathan Pryce interpreterà Morte accidentale di un anarchico a Broadway, in seguito tornerà in Inghilterra per The Doctor and the Devils di Freddie Francis. Altro ruolo che l'ha reso famoso è quello di Elliot Carver, antagonista del film Il domani non muore mai . Nel 1988, Pryce ritrova Terry Gilliam ne Le avventure del barone di Münchausen. In seguito ha interpretato Carrington, Evita e The New World; oltre che nella fortunata trilogia di Gore Verbinski Pirati dei Caraibi nel ruolo del Governatore Weatherby Swann, padre di Elizabeth Swann.

Filmografia

Cinema

  • La nave dei dannati (Voyage of the Damned), regia di Stuart Rosenberg (1976)
  • Breaking Glass, regia di Brian Gibson (1980)
  • Loophole, regia di John Quested (1981)
  • Qualcosa di sinistro sta per accadere (Something Wicked This Way Comes), regia di Jack Clayton (1983)
  • L'ambizione di James Penfield (The Ploughman's Lunch), regia di Richard Eyre (1983)
  • Brazil, regia di Terry Gilliam (1985)
  • The Doctor and the Devils, regia di Freddie Francis (1985)
  • Luna di miele stregata (Haunted Honeymoon), regia di Gene Wilder (1986)
  • Jumpin' Jack Flash, regia di Penny Marshall (1986)
  • Un uomo sotto tiro (Man on Fire), regia di Elie Chouraqui (1987)
  • Cioccolato bollente (Consuming Passions), regia di Giles Foster (1988)
  • Le avventure del barone di Münchausen (The Adventures of Baron Munchausen), regia di Terry Gilliam (1988)
  • La ragazza dei sogni (The Rachel Papers), regia di Damian Harris (1989)
  • Americani (Glengarry Glen Ross), regia di James Foley (1992)
  • Dark Blood, regia di George Sluizer (1993)
  • L'età dell'innocenza (The Age of Innocence), regia di Martin Scorsese (1993)
  • A Business Affair, regia di Charlotte Brandstrom (1994)
  • Deadly Advice, regia di Mandie Fletcher (1994)
  • Shopping, regia di Paul W.S. Anderson (1994)
  • Carrington, regia di Christopher Hampton (1995)
  • Evita, regia di Alan Parker (1996)
  • Regeneration. regia di Gillies MacKinnon (1997)
  • Il domani non muore mai (Tomorrow Never Dies), regia di Roger Spottiswoode (1997)
  • Ronin, regia di John Frankenheimer (1997)
  • Il gioco, regia di Claudia Florio (1999)
  • Stigmate (Stigmata), regia di Rupert Wainwright (1999)
  • The Suicide Club, regia di Rachel Samuels (2000)
  • The Testimony of Taliesin Jones, regia di Martin Duffy (2000)
  • Bride of the Wind, regia di Bruce Beresford (2001)
  • L'intrigo della collana (The Affair of the Necklace), regia di Charles Shyer (2001)
  • Insieme per caso (Unconditional Love), regia di P.J. Hogan (2002)
  • Mad Dogs, regia di Ahmed A. Jamal (2002)
  • Una ragazza e il suo sogno (What a Girl Wants), regia di Dennie Gordon (2003)
  • La maledizione della prima luna (Pirates of the Caribbean: The Curse of the Black Pearl), regia di Gore Verbinski (2003)
  • De-Lovely - Così facile da amare (De-Lovely), regia di Irwin Winkler (2004)
  • I fratelli Grimm e l'incantevole strega (The Brothers Grimm), regia di Terry Gilliam (2005)
  • Brothers of the Head, regia di Keith Fulton e Louis Pepe (2005)
  • The New World - Il nuovo mondo (The New World), regia di Terrence Malick (2005)
  • Pirati dei Caraibi - La maledizione del forziere fantasma (Pirates of the Caribbean: Dead Man's Chest), regia di Gore Verbinski (2006)
  • The Moon and the Stars, regia di John Irvin (2007)
  • Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo (Pirates of the Caribbean: At World's End), regia di Gore Verbinski (2007)
  • In amore niente regole (Leatherheads), regia di George Clooney (2008)
  • Racconti incantati (Bedtime Stories), regia di Adam Shankman (2008)
  • Echelon Conspiracy - Il dono, regia di Greg Marcks (2009)
  • G.I. Joe - La nascita dei Cobra (G.I. Joe: The Rise of Cobra), regia di Stephen Sommers (2009)
  • Hysteria, regia di Tanya Wexler (2011)
  • G.I. Joe - La vendetta (G.I. Joe: Retaliation), regia di Jon M. Chu (2013)

Televisione

  • Daft As a Brush, regia di Stephen Frears - film TV (1975)
  • After the Boom Was Over, regia di Les Chatfield - film TV (1977)
  • Spasms, regia di Michael Mills - film TV (1977)
  • The Day Christ Died, regia di James Cellan Jones - film TV (1980)
  • Timone d'Atene (Timon of Athens), regia di Jonathan Miller - film TV (1981)
  • Praying Mantis, regia di Jack Gold - film TV (1982)
  • Murder Is Easy, regia di Claude Whatham - film TV (1982)
  • Martin Luther, Heretic, regia di Norman Stone - film TV (1983)
  • The Man from the Pru,regia di Rob Rohrer - film TV (1990)
  • Selling Hitler, regia di Alastair Reid - miniserie TV (1991)
  • Thicker Than Water, regia di Marc Evans - film TV (1993)
  • Great Moments in Aviation, regia di Beeban Kidron - film TV (1993)
  • Barbarians at the Gate, regia di Glenn Jordan - film TV (1993)
  • La bibbia: David (David), regia di Robert Markowitz - film TV (1997)
  • Comic Relief: Doctor Who - The Curse of Fatal Death, regia di John Henderson - film TV (1999)
  • Very Annie Mary, regia di Sara Sugarman - film TV (2001)
  • Victoria & Albert, regia di John Erman - film TV (2001)
  • Storia di una principessa (Confessions of an Ugly Stepsister), regia di Gavin Millar - film TV (2002)
  • Untitled Bruckheimer/McCall Project - film TV (2005)
  • HR, regia di Christopher Morahan - film TV (2007)
  • Baker Street Irregulars, regia di Julian Kemp - film TV (2007)
  • My Zinc Bed - Ossessione d'amore, regia di Anthony Page - film TV (2008)

Doppiatore

  • A Child's Garden of Verses, regia di Michael Sporn - film TV (1992)
  • Freddie as F.R.O.7, regia di Jon Acevski (1992)
  • Le avventure di Stanley (A Troll in Central Park), regia di Don Bluth e Gary Goldman (1994)
  • Renaissance, regia di Christian Volckman (2006)
  • Red alert 3 - videogioco

Doppiatori italiani

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Pryce è stato doppiato da Luigi La Monica nei film della serie in Pirati dei Caraibi e in I fratelli Grimm e l'incantevole strega, In amore niente regole, Racconti incantati. Altri doppiatori sono:

  • Riccardo Cucciolla in 007 - Il domani non muore mai
  • Mauro Gravina in Brazil
  • Dario Penne in De-Lovely - Così facile da amare, My Zinc Bed, E lucean le stelle
  • Adalberto Maria Merli in Stigmate, Ronin
  • Gianni Giuliano in L'intrigo della collana
  • Mino Caprio in Jumpin' Jack Flash
  • Marco Mete in L'età dell'innocenza
  • Michele Kalamera in Una ragazza e il suo sogno
  • Franco Zucca in Americani
  • Francesco Pannofino in Davide e La ragazza dei sogni
  • Danilo De Girolamo in Carrington
  • Roberto Chevalier in Le avventure del barone di Münchausen
  • Nino Prester in Very Annie Mary
  • Oliviero Dinelli in G.I. Joe - La nascita dei Cobra, G.I. Joe - La vendetta
  • Carlo Valli in Hysteria
  • Massimo Popolizio in Timone d'Atene (ridoppiaggio)

Da doppiatore è sostituito da:

  • Vittorio De Angelis in Le avventure di Stanley

Altri progetti

Collegamenti esterni

  • Scheda su 0000596 dell'Internet Movie Database

Questa pagina è stata modificata l'ultima volta il 12.04.2014 10:18:03

Questo articolo si basa sull'articolo Jonathan Pryce dell'enciclopedia liber Wikipedia ed è sottoposto a LICENZA GNU per documentazione libera.
In Wikipedia è disponibile una lista degli autori.